Logo_Home_Calcio_Femminile   Brescia Femminile

Women's Champions League, il Brescia pesca l'esordiente Ajax. Il ds Peri: "Avversaria prestigiosa, il ranking non deve ingannare. Guai a sottovalutare le olandesi"

E' iniziato poco fa dall'urna di Nyon il viaggio delle 32 regine d'Europa del calcio femminile verso la finale di Kiev del 24 maggio. I sorteggi della Women's Champions League hanno delineato il quadro dei sedicesimi di finale, riservando sfide dense di fascino.

Al Brescia femminile è toccato l'Ajax. Andata il 4/5 ottobre ad Amsterdam e ritorno l'11/12 ottobre in casa. "E' una società nata da 5 anni, reduce dal primo titolo nazionale ottenuto pochi mesi fa e all'esordio in Champions - ha commentato il ds biancoblù Cristian Peri -, ma la bassa posizione nel ranking non deve ingannare. Il campionato olandese è in forte espansione, la loro Nazionale è campione d'Europa e in casa loro c'è grande entusiasmo intorno al calcio femminile. Troveremo un tifo e un clima calcisticamente caldi. Il nome dell'Ajax significa blasone e sarà di richiamo anche per la gara di ritorno. Guai a prendere questa avversaria sotto gamba. Pronti a giocare le nostre carte".

Sorteggio tosto per l'altra compagine italiana, la Fiorentina, che ha pescato le danesi del Fortuna Hjorring, vecchia conoscenza del Brescia Femminile. Le campionesse in carica del Lione se la vedranno con le polacche del Medik Konin. Incroci esaltanti quelli che vedranno opposte Atlético Madrid - Wolfsburg e Chelsea - Bayern Monaco

WOMEN'S CHAMPIONS LEAGUE - Sedicesimi di finale

Stjarnan (Isl) - Rossiyanka (Rus)
Fiorentina (Ita) - Fortuna Hjorring (Den)
Apollon (Cyp) - Linkoping (Swe)
Montpellier (Fra) - Zvezda 2005 (Rus)
BIIK Kazygurt (Kaz) - Glasgow City (Sco)
Gintra Universitetas (Ltu) - Zurigo (Sui)
Atlético Madrid (Spa) - Wolfsburg (Ger)
Lsk Kvinner (Nor) - Brondby (Den)
Ajax (Ned) - Brescia (Ita)
St Polten (Aut) - Manchester City (Eng)
Chelsea (Eng) - Bayern Monaco (Ger)
Minsk (Blr) - Slavia Praha (Cze)
Medik Konin (Pol) - Lyon (Fra)
Paok (Gre) - Sparta Praha (Cze)
Olimpia Cluj (Rom) - Rosengard (Swe)
Avaldsnes (Nor) - Barcellona (Esp)

Redazione

Goal of the Season, l'Uefa inserisce Daniela Sabatino tra i candidati al premio. Sette prodezze da rivedere. Tra i favoriti c'è Mandzukic

E' una galleria di capolavori quella allestita dall'Uefa, che sul suo sito ufficiale ha alzato il sipario sui gol più belli della stagione 2016/2017, invitando il popolo della rete a votare. Sono sette le candidature, tra le quali spicca una perla bresciana proveniente dal mondo del calcio femminile: il secondo gol realizzato da Daniela Sabatino contro la Svezia agli Europei.

Redazione

L'avevamo anticipato, ora arriva la conferma ufficiale: Milena Bertolini è il nuovo ct della Nazionale femminile

L'avevamo annunciato, con largo anticipo e nonostante qualche smentita, già settimana scorsa sul nostro sito. Sarà Milena Bertolini il prossimo commissario tecnico della Nazionale italiana femminile. Dopo i successi con Brescia, dunque, il meritato riconoscimento per Milena, indubbiamente la figura più adatta a raccogliere l'incarico di Antonio Cabrini, che lascia la FIGC dopo cinque anni.
Redazione

Brescia femminile, al via il nuovo ciclo con il raduno a Sant'Eufemia. Piovani: "Ce la giocheremo con tutti. Girelli possibile capitano". Cesari punzecchia le ex: "Le loro partenze? Non tutto ciò che sembra male viene per nuocere"

Il Brescia Femminile ha iniziato oggi la nuova stagione, con il raduno a Sant'Eufemia agli ordini di mister Piovani. Sarà l'anno zero delle Leonesse, pronte a dare il via ad un nuovo ciclo. Non potrebbe essere diversamente, dopo un'estate intrisa di addii e volti nuovi.

Redazione

Cabrini al passo d'addio in Nazionale: Milena Bertolini in pole position per il prossismo biennio

L'eliminazione dell'Italia dall'Europeo femminile ha un solo colpevole e si chiama Antonio Cabrini. L'andamento del torneo, con la vibrante reazione delle azzurre contro Germania (sconfitta 2-1) e Svezia (vittoria per 3-2, ieri, con doppietta di Sabatino e gol decisivo di Girelli), avvenuta mutando la formazione iniziale che aveva pagato dazio con la Russia nel match iniziale (il più abbordabile), dimostra che il movimento sta crescendo. Ma serve un tecnico al passo con i tempi, che conosca da vicino le dinamiche del calcio femminile stesso. Qualità che Cabrini, dal 2012 ad oggi, non ha mai dimostrato di avere attirandosi, peraltro, le antipatie di gran parte delle società italiane.

Redazione

Brescia femminile, nel Piovani day Cesari lancia il guanto di sfida alla Juve: "Per le nostre giocatrici si è mosso Marotta, ma si parte da 0-0. Questo è il nostro anno zero". Saranno bianconere Rosucci, Bonansea, Gama e Salvai

Giorno di presentazioni, al Brescia femminile, per Gianpietro Piovani e il suo staff. Giorno anche di sfogo e di parole verità, sul presente e sul futuro del club, da parte di Giuseppe Cesari e Cristian Peri, mente e braccio della società. Tema caldo: l'irruzione pesante della Juventus nel mercato delle giocatrici, con la certa acquisizione da parte delle bianconere (che hanno strappato alle Leonesse anche Galli, dal Verona) di Rosucci, Bonansea, Salvai e Gama. Cernoia dovrebbe raggiungerle, ma la sua destinazione non è ancora certa. Oggi ha lasciato anche Serturini. "E' l'anno zero", ha detto il presidente e c'è da credergli: la squadra sarà rivoluzionata, ma gli arrivi sono già stati numerosi e il mercato, complice l'Europeo alle porte, è in pieno movimento.

Redazione