Leonesse a bocca asciutta, la Fiorentina vince la Coppa Italia

Redazione

Finale di stagione amaro per il Brescia Calcio Femminile, che dopo essersi arreso alla Juventus nello spareggio scudetto, perde con il risultato di 3-1 la finale di Coppa Italia contro la Fiorentina.


Partono meglio le viola, che dominano il primo tempo e passano in vantaggio dopo soli undici minuti grazie ad un diagonale vincente di Mauro. Il Brescia fatica a trovare una reazione al 26’ la Fiorentina raddoppia con una magistrale punizione di Bonetti. Nel finale di frazione, Caccamo infila il tris con una bordata che non lascia scampo a Ceasar. La ripresa inizia seguendo lo stesso copione del primo tempo, con Mauro e compagne che sfiorano il poker in più di un’occasione. Al 72’ Girelli accorcia le distanze su calcio di punizione, che si infila nel sette. La stessa numero 10 va vicina alla doppietta a cinque minuti dalla fine, ma Ohrstorm si supera e può far partire la festa della Fiorentina.


Finale di stagione amaro dunque per le Leonesse, che non cancella comunque tutto quanto di buono fatto. La Fiorentina si prende così la rivincita sulla Supercoppa Italiana persa a inizio anno proprio contro le biancoblù.


FIORENTINA - BRESCIA CF 3-1 (11’ Mauro, 26’ Bonetti, 44’ Caccamo, 72’ Girelli)


FIORENTINA WOMEN’S: Ohrstrom; Guagni, Linari, Tortelli, Bartoli; Carissimi, Adami, Parisi; Bonetti (45′ st Brazil); Mauro, Caccamo (31’ st Vigilucci). (Durante, Daniel, Einarsdottir, Corazzi, Rinaldi). All.: Fattori-Cincotta


BRESCIA CALCIO FEMMINILE: Ceasar; Di Criscio, Fusetti, Hendrix;, Tomaselli (33’ pt Heroum), Girelli, Giugliano, Daleszczyk (35’ pt Mendes), Sikora; Sabatino, Giacinti. (Marchitelli, Mendes, Magri, Cacciamali, Ghisi, Zanzi). All. Piovani