Mondiali femminili, le ex Brescia trascinano l'Italia. Buona la prima!

Redazione

Oggi pomeriggio a qualche tifoso del Brescia Femminile saranno venuti gli occhi lucidi. Al debutto mondiale in Francia l'Azzurro c'era, la V bianca no, ma nell'Italia delle donne vittoriosa contro l'Australia c'è stata l'impronta profonda delle ex Leonesse.

 

Impossibile non attingere pensieri dall'album dei ricordi, con 5 giocatrici su 11 nella formazione titolare (Gama, Linari, Cernoia, Girelli, Bonansea) più 7 in panchina passate all'ombra del Cidneo. Anche se l'ItalBrescia è ormai il passato è impossibile non scorgere nel dna di questa Nazionale parecchi cromosomi bresciani.

 

A decidere la sfida è stata una doppiatta di Barbara Bonansea, che ha trascinato le ragazze di Milena Bertolini verso la rimonta dopo l'1-0 australiano firmato Kerr. L'attaccante pareggia i conti al 56' dopo aver conquistato palla e aver finalizzato un'azione personale con una conclusione nell'angolino. Il tripudio, però, arriva al 95', quando Bonansea devia in rete di testa una punizione disegnata da Valentina Cernoia. Nel mezzo c'era stato anche un gol annullato dal Var a Daniela Sabatino per fuorigioco.

 

Nell'altra sfida del gruppo C il Brasile ha superato agevolmente la Jamaica, prossima avversaria delle Azzurre, con un netto 3-0: tripletta di Cristiane.

 

banner assicurazione bottom

bsnews