Brescia sottotono ed eliminato. Passa il Perugia

Redazione

Risultato e prestazione deludenti per il Brescia, che saluta la Coppa Italia perdendo 2-1 a Perugia.

 

La squadra di Corini mostra il suo volto migliore nel primo tempo, quando trova il gol del vantaggio con Donnarumma, che non perdona uno svarione difensivo degli umbri. Poche occasioni per i biancoblù, ma buone trame e un potenziale che, per il momento, si può solo intuire.

 

Nella ripresa, però, la situazione si complica perché la qualità del gioco e l’intensità della squadra calano con il passare dei minuti. Joronen respinge le offensive dei padroni di casa, ma non può nulla al 92’, quando il tap in di Melchiorri lo trafigge trascinando la contesa ai supplementari. 

 

Un bolide di Bonaiuto all’8’ ribalta la situazione definitivamente e Joronen deve metterci nuovamente i guanti per evitare il tracollo sul contropiede di Iemmello.

 

Nel secondo tempo supplementare Ayé costringe Rosi al fallo da ultimo uomo e all’espulsione. Il Brescia non ottiene nulla di più e deve rassegnarsi all’eliminazione.

 

A confortare i tifosi arriva l’ufficialità dell’acquisto di Mario Balotelli, da unire alla speranza di assistere ad una prestazione di altro spessore settimana prossima a Cagliari, al debutto in A.

 

PERUGIA - BRESCIA 1-1 (2-1 dts)

Donnarumma (B), Melchiorri (P), Bonaiuto (P).

 

 

banner assicurazione bottom

bsnews