Lettere al direttore, la replica dell'Ome al Lograto. Peli: "Impossibile giocare a dicembre in notturna su un campo del genere"

Redazione

In mattinata abbiamo ricevuto la replica del presidente dell'Ome Vittorio Peli alla lettera al direttore pubblicata ieri dal nostro sito e firmata dal massimo dirigente del Lograto Renato Magri. Peli spiega le ragioni per cui la sua società ha rifiutato la richiesta di spostamento gara dei bassaioli, falcidiati dalle assenze e impossibilitati a scendere in campo.

Caro direttore,

in merito alla lettera scritta dalla società Fc Lograto riguardante la partita non disputata sabato 25 novembre (categoria Juniores) voglio solo precisare che è anche nell'interesse della nostra società far giocare e divertire i ragazzi, quindi condividiamo i valori a cui il Lograto fa riferimento.

Purtoppo nel recente passato ci è capitato di accordare spostamenti su richiesta di altre società, salvo poi constatare che le effettive necessità non fossero poi veritiere. Dopo tali episodi la nostra società ha deciso che tali spostamenti - dettati da solidarietà nei confronti di altre società, proprio perché si tratta di calcio dilettantistico giovanile - verranno comunque accettati, ma con l'intermediazione (ovviamente ufficiosa) della delegazione Figc a garanzia e tutela.

Per quanto riguarda il caso specifico della partita con il Lograto va detto che ha inciso in modo decisivo nella nostra decisione la situazione del terreno di gioco sul quale avremmo dovuto disputare l'incontro in caso di partita rinviata (nella foto). Giocare su un terreno del genere in notturna e nel mese di dicembre avrebbe avuto davvero poco dell' "esperienza sportiva", anzi, avremmo messo a rischio l'incolumità fisica dei nostri ragazzi.

Senza voler alimentare inutili polemiche ci sembrava doverosa una risposta da parte di una società che si è sempre distinta per lealtà e sportività dentro e fuori dal campo.

Vittorio Peli
(presidente Uso Ome)

Per inviare una lettera al direttore Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

mc foot

transped foot