NUMERI UNO, Stefano Bellicini chiude a chiave la porta del Breno: "E' stata la settimana della svolta, avanti così"

Redazione

Una settimana da incorniciare per il Breno, sino ad inizio novembre non all'altezza delle aspettative dopo aver stravinto il campionato di Prima Categoria con un mese d'anticipo. In Promozione un inizio in salita, poi il passaggio ai quarti di finale in Coppa Italia e il pesante 4-0 ai danni del Coccaglio hanno riportato il sereno.

Stefano Bellicini è la saracinesca di mister Giorgi. Un Numero Uno di fiducia, decisivo anche ieri sebbene il 4-0 finale potrebbe non dimostrarlo. Tocca a lui, questa settimana, compilare la scheda riservata ai portieri della provincia:

 

CARTA D'IDENTITA':
 
Nato il: 2/2/92
A: Breno
Altezza: 180 cm
Peso: 75 kg
Professione: imbianchino 
Soprannome: Belli
Squadre in carriera: Giovanili: Esine, Vallecamonica, Darfo. Prima squadra: Darfo, Vallecamonica, Unica, Breno 
Migliore stagione della propria carriera: Vallecamonica 2012/13
Campionati vinti: Vallecamonica 2009/10, Breno 2015/16
Il tuo "maestro": ritengo di non avere avuto un maestro, ho sempre cercato di imparare qualcosa da tutti i preparatori e da tutti i miei colleghi, anche se una menzione particolare la merita Ezio Baiguini che nelle giovanili di Darfo mi ha insegnato molto di quello che so fare
Squadra del cuore: Juventus
 
DALL'1 AL 10
Riflessi: 7,5
Uscite: 7
Tra i pali: 8,5
Presa: 8
Con i piedi: 8  
Rigori: 6
 
DICO DI ME
Ho fatto il portiere perché: da piccolo facevo il difensore, ma odiavo quel ruolo, quindi quando si è presentata l'occasione di cambiare posto in campo l ho presa al volo
Se non avessi fatto il portiere: mi sarebbe piaciuto fare l'attaccante
Descriviti come portiere con 1 aggettivo: Intraprendente
Descrivi la stagione del Breno: stagione partita male sotto il profilo dei risultati, ma se continuiamo a giocare e lavorare in settimana come stiamo facendo ci toglieremo delle belle soddisfazioni
La tua parata più bella di domenica: una parata con la mano di richiamo su un tiro ravvicinato, subito dopo aver segnato il 2-0
La tua parata più bella di sempre: è difficile, ma credo che per importanza e per il momento in cui è arrivata, una parata l anno scorso in controtempo a Ome sullo 0-0
 
I MIEI "10"
Portieri preferiti
 
1) Buffon
2) Neuer
3) Khan
4) Peruzzi
5) J.Cesar
6) Courtois
7) De Gea
8) Handanovic
9) Donnarumma
10) Reina
 
Allenatori per cui vorresti giocare:
 
1) Lippi
2) Allegri 
3) Conte
4) Guardiola
5) Ancelotti
6) Mourinho
7) Klopp
8) Simeone
9) Ranieri
10) Zidane
 
I tuoi 10 compagni di squadra (la tua formazione ideale in carriera):
 
1) IO
2) Parolari
3) Rinaldi
4) Vergazzoli
5) Ducoli
6) Polini
7) Taboni
8) Prandini
9) Rossetti
10) Mensi
11) Visconti
 

vaia car

transped foot