logo_lnd   Promozione

Il sogno americano di Andrea Frassine. Da Brescia al Merrimack College di Boston grazie a una borsa di studio. "Qui università e calcio ai massimi livelli. Desidero trasformare le mie passioni nella mia professione"

C'erano una volta gli italiani che emigravano in massa oltre oceano. L'America distava una dozzina di giorni di navigazione e rappresentava una sorta di terra promessa per numerosi contadini pronti a garantire manodopera alle industrie statunitensi. Dopo circa un secolo gli italiani che fanno la valigia sono soprattutto i giovani. La meta preferita è l'Inghilterra, ma i college a stelle e strisce restano un'eccellenza che fa venire l'acquolina in bocca a molti ragazzi nostrani, a maggior ragione se si presenta l'opportunità di unire un percorso formativo di alto livello alla passione sportiva di sempre, per di più in una nazione dove il calcio sta balzando sulla cresta dell'onda.

Redazione

Scambio di girone in Promozione, coinvolte due squadre bresciane: ecco la nuova fisionomia del C e del D

La federazione ridisegna il girone D di Promozione, con una sostituzione comunicata in mattinata e che lascia abbastanza sorpresi. Nello “switch” coinvolte due squadre bresciane, l'Unitas Coccaglio e il Bienno. I neroverdi, che nel girone bresciano avevano conquistato nell'ultima stagione una salvezza al fotofinish, emigrano dunque nel C e affronteranno quindici rivali bergamasche.
Redazione

Ripescaggi dilettanti, la situazione definitiva: Montorfano in Promozione, beffa per Pozzolengo (fuori di due) e Provezze (fuori di uno)

Una grande gioia, due grandi beffe. Il ripescaggio in Promozione del Montorfano Rovato, ultima ad entrare tra le aventi diritto al campionato, è il bicchiere mezzo pieno. Ma c'è anche un bicchiere mezzo vuoto, dove trovano spazio le recriminazioni di Pozzolengo e Provezze: i primi avrebbero avuto bisogno di altre due rinunce per salire in Prima Categoria, i secondi sono ad oggi i primi in lista d'attesa per salire in Seconda.

In teoria, gli organici dall'Eccellenza alla Seconda sono ormai definitivi e, nelle prossime settimane, si provvederà alla suddivisione dei gironi prima di diramare i calendari di coppa e campionato. Ripescaggi ad agosto, pur pochi, ci sono però già stati. Alla prima defezione dall'Eccellenza in giù, pur improbabile, il Provezze potrebbe festeggiare. Al Pozzolengo ne serve un'altra e può "gufare" solo fino alla Prima. In Seconda va segnalata la definitiva rinuncia della Capriolese: a Capriolo, tuttavia, dopo un complesso giro di diritti sportivi, giocherà il Valcalepio in Eccellenza che, per rilevare il titolo dalla Rigamonti Castegnato, doveva avere la sede in territorio bresciano.

Redazione

Il Calcinato è ancora fuori dai ripescaggi in Promozione: deve aprirsi un buco nelle categorie superiori

Il Calcinato non è ancora ripescato in Promozione. E' in pole position, ora, dopo il ripescaggio del Bastida che lo precedeva in graduatoria. Ma servirà che, a domino, avvenga almeno un salto di categoria tra le lombarde, provocato da fallimenti o ripescaggi ai piani più alti (Lega Pro, Serie D, Eccellenza) per far sì che i bresciani siano chiamati a completare i gironi lombardi. L'ipotesi più accreditata resta quella del CalcioRomanese in D, che liberi un posto in Eccellenza e da lì in Promozione. 

La situazione, tra ripescaggi, fusioni, società inattive e cambi di denominazione è stata riassunta così nell'ultimo comunicato ufficiale della Lnd:

FUSIONI

Redazione

Graduatorie ripescaggi: sicure le vincenti ai play off, il Calcinato vicino al salto in Promozione

Ecco le tanto attese graduatorie ufficiali della Lnd in merito ai ripescaggi nei campionati dilettantistici. Una formalità, ma già si sapeva, il salto di categoria per le bresciane ammesse al quarto turno play off (Bassa Bresciana, Saiano e Castenedolese), può sperare anche il Calcinato che è settimo nella classifica di Prima Categoria che, tuttavia, garantisce già il posto in Promozione almeno fino alla quinta (il Saiano). Servono, in soldoni, due tra fusioni e fallimenti tra Eccellenza e Promozione. Forse ne basta uno. Può così tornare il sorriso alla squadra di Tagliani dopo la sciagurata sconfitta ai rigori con il Saiano. E il Montorfano Rovato, decimo, può a sua volta tenere accesa la speranza.
 
Queste le posizioni delle bresciane, alcune troppo lontane per sperare nella promozione:
Redazione
 

vaia car

transped foot