logo app store
logo google play
logo facebook
logo twitter
logo logo cbs cuore
  • serie d
  • 1
  • 2
logo_seried   SERIE D
 

Ripescaggio in Serie C (la Lega Pro torna a chiamarsi con il suo nome): al Ciliverghe servono 500 mila euro

Era una cifra più o meno prevista, anche se le stime erano al ribasso. Da oggi, tuttavia, il Ciliverghe - prima ad avere diritto in graduatoria - e tutte le altre squadre in attesa di ripescaggio in Serie C (dall'anno prossimo torna a chiamarsi con il nome originario) sanno che dovranno versare 500 mila euro (300 mila immediati e 200 mila con fideiussione) se vorranno essere ripescate. E, altro dettaglio non trascurabile, non dovranno aver beneficiato di ripescaggi nelle ultime 5 stagioni. 

Leggi tutto...

Cili, è qui la festa! Il ripescaggio in Lega Pro sempre più vicino, decide ancora una volta Galuppini. Il modo migliore per salutare, con l'ipotesi Parma sempre più concreta

Bisognava superare un altro step per rendere sempre più plausibile l'opportunità di disputare, nella prossima stagione, il campionato di LegaPro. Impresa riuscita, e di impresa si tratta, perchè superare una compagine tenace come la Virtus Bergamo dovendo fare a meno di diversi titolari non era certo scontato.

Leggi tutto...

Ciliverghe, missione compiuta: battuta la Pro Patria, resta solo la Virtus Bergamo sulla strada per il grande sogno

Il Cili soffre, ma alla fine strappa il pass per la finale playoff che si disputerá sempre a Mazzano domenica prossima. Che la gara contro la Pro Patria non fosse una passeggiata si sapeva, l'inizio di gara è infatti tutto a favore dei bustocchi, con Lancini che salva i gialloblu in almeno un paio di circostanze.   Ci pensa Galuppini, con una "maledetta" dai venti metri, a togliere le castagne dal fuoco, ma la Pro Patria non si arrende e subito, a inizio ripresa, trova la rete del pari con Disabato. Gli uomini di Javorcic continuano a spingere e chiamano più volte Lancini all'intervento, ma l'uomo decisivo è Chinelli, entrato nel primo tempo al posto dell'infortunato Bertazzoli. Il prodotto del settore giovanile del Lumezzane si avventa su un pallone al limite dell'area e con un pallonetto supera Gionta. Inutili gli assalti finali della Pro, che devono anche registrare l'espulsione di Colombo. L'ultima emozione di una gara che consegna al Cili la possibilità di sognare ancora in grande.   IL TABELLINO   CILIVERGHE-PRO PATRIA 2-1   Reti: 25' Galuppini, 48' Disabato, 67' Chinelli   Ciliverghe: Lancini, Andriani, Bithiene, Carobbio, Minelli, Roma (69' Cortinovis), Del Bar, Vignali, Bertazzoli (34' Chinelli), Galuppini, Ragnoli (79' Trajkovic). A disposizione: Poffa, Paderno, Cortinovis, Mozzanica, Trajkovic, Semmah, Minelli, Chinelli, Barwuah   Pro Patria: Gionta, Scuderi, Barzaghi, Di Sabato (63' Bortoluz), Zaro, Ferraro, Piras, Colombo, Cappai, Gherardi, Pedone. A disposizione: Monzani, Angioletti, Garbini, Tondini, Santic, De Vincenzi, Scanu, Casiraghi, Bortoluz

I verdetti definitivi della stagione: promosse, retrocesse, le date del terzo turno play off con 7 bresciane ancora in gioco

La stagione non è ancora finita. Ci sono 7 squadre bresciane ancora in gioco, pronte a disputare il terzo e penultimo turno play off: una di queste, il Ciliverghe, è invece già all'atto finale.   Qui il riepilogo della stagione con i verdetti in tutti i campionati e il calendario dei prossimi impegni per le bresciane:

Leggi tutto...

Ciliverghe, due partite per la Lega Pro: è primo nella graduatoria ripescaggi, ci deve credere (anche se non basterà...)

Che il Ciliverghe fosse in pole position, non da oggi, per la graduatoria dei ripescaggi in Lega Pro, era cosa nota e già trattata. Ora che la stagione regolare è finita (ed è già arrivato, a prescindere dall'esito degli spareggi, la qualificazione in Coppa Italia), ci sono pure i punteggi anche se, chiaramente, bisognerà vincere i play off del proprio girone (e al Cili 'bastano' due pareggi, già domenica con la Pro Patria di Javorcic) per essere tra le società che possono ambire al salto.    E, dettaglio fondamentale, bisognerà poi soddisfare i requisiti economici e tecnici della Lega Pro: servono garanzie economiche (l'anno scorso era stata fissata una tassa a fondo perduto, a favore della Lega Pro, di 250 mila euro) e uno stadio con determinati requisiti (il Ciliverghe dovrebbe probabilmente traslocare). Intanto, però, il 'Cili' è in testa insieme a Trastevere e Monterosi. Questa la graduatoria, al termine dei play off le nove vincenti rimarranno in questa classifica con i punteggi maturati: 

Leggi tutto...

Mercato, il Rezzato è scatenato: sondaggi con molti big. Panchina: Quaresmini può restare, ma piace Antonio Filippini

Sono passate due settimane e mezza dalla promozione aritmetica del Rezzato in Serie D, ma la dirigenza lavora alacremente e non da oggi per la costruzione di una squadra competitiva al debutto nella quarta serie. Non sarà un anno di transizione, la presidenza vuole provare a rimanere nella parte alta della classifica per poi spiccare il volo nel 2018-19. Progetto ambizioso, non facile, che richiede rinforzi pesanti sul mercato a puntellare un organico comunque già competitivo.

Leggi tutto...

La Pro Patria, incalzata dal Darfo, cambia allenatore per arrivare ai play off: torna in pista Ivan Javorcic

Ivan Javorcic ritrova un panchina, oltre un anno dopo l'esonero a Mantova. Il tecnico classe 1979, bresciano d'adozione e a lungo allenatore nel settore giovanile del Brescia (e poi in prima squadra, per un breve periodo, nel 2015), è il nuovo tecnico della Pro Patria, in crisi nera in Serie D: i bustocchi hanno vinto una sola volta negli ultimi due mesi e, pur ancora quinti in zona play off (ad oggi affronterebbero il Ciliverghe), sono stati risucchiati dal Darfo Boario che con una rimonta prodigiosa è arrivato nel frattempo a -4 e sogna il sorpasso nelle ultime tre sfide.

Leggi tutto...

Ciliverghe e Darfo, la giornata perfetta: vincono entrambe, 'Cili' sempre più secondo e camuni a -4 dai play off

Non poteva esserci Pasqua migliore per le bresciane. Nel 31esimo turno di Serie D, il quartultimo del turno, è andato tutto come da auspici. Il Ciliverghe ha liquidato 2-0 il Lecco nella ripresa, con la 22esima perla di Galuppini e il raddoppio di Del Bar; la squadra di Filippini ha evitato la festa al Monza (vittorioso e sempre a +9, manca solo un punto ai brianzoli) e guadagnato 2 punti sulla Pergolettese, che ora dovrà recuperare 6 lunghezze in 3 gare per negare al 'Cili' il secondo posto e la storica qualificazione nella Coppa Italia dei professionisti.

Leggi tutto...

  • 1
  • 2
  • 1
  • 2
  • 3

Liceo-Calvesi