logo app store
logo google play
logo facebook
logo twitter
logo logo cbs cuore
  • serie d

terzotempo evidenza

logo_seried   SERIE D
 

Bresciani in paradiso - Marco Ruffini, il baluardo difensivo del Piacenza campione in D viene da Carpenedolo. "Questo gruppo è già all'altezza della Lega Pro"

Piacenza e Varese, morte e risurrezione di due grandi piazze del nostro calcio. La domenica appena trascorsa ha regalato i primi verdetti stagionali, accomunando nei festeggiamenti due città che, a ben guardare, potrebbero quasi specchiarsi. Un fallimento nel recente passato, un campionato da dominare e puntualmente dominato, un futuro che vorrà imitare il vittorioso presente, per tornare alla dimensione consona, nell'élite del calcio italiano. Cos'altro? I colori, certo, quel bianco e quel rosso infuocati ieri nei centri dei capoluoghi provinciali lombardo ed emiliano. Ma anche un segreto nemmeno troppo nascosto, un'anima bresciana racchiusa nel profondo dello spogliatoio.

Leggi tutto...

Domenica è il derby della famiglia Guagnetti: Andrea contro Matteo, in pochi mesi dal rischio paralisi al ritorno tra i pali

Il grande giorno sta per arrivare. La famiglia Guagnetti lo ha appuntato sul calendario da quando Matteo (classe 97), erano i primi di gennaio, ha accettato l'offerta della Virtus Vecomp e si è rimesso in gioco in Serie D dopo aver avuto anche qualche contatto con formazioni bresciane dilettantistiche. La sua storia la raccontammo noi su queste pagine il 19 agosto (clicca qui): rischiò la paralisi dopo un infortunio in ritiro con il Lumezzane, a pochi minuti dalla gara amichevole contro il Palermo. Tanta degenza in ospedale, la rieducazione e il tentativo di rimettersi tra i pali, prima con la Berretti e poi in una Serie D. Centrato, ora è titolare di una Virtus Vecomp in grande ascesa, quinta e in zona play of.

Leggi tutto...

Piacenza e Varese, domenica tutto pronto per la festa. Ma anche a Brescia c'è chi può brindare con largo anticipo: è il Verolavecchia

Il Piacenza ha mancato per 4 minuti (il gol del Lecco, domenica scorsa, arrivò all'86') la promozione in Serie D, nell'ultimo turno prima della sosta di ieri. Ma è pronto a festeggiare a Mapello, domenica, quando basterà un punto per conquistare la Lega Pro a prescindere da quanto otterrà il Lecco in casa contro l'Inveruno.  E, per il Varese, ieri è andato in scena lo stesso ritornello. Il Legnano ha vinto, così come la squadra di Marrazzo (altra doppietta...), posticipando tutto a domenica prossima quando la supercapolista attenderà il Vittuone sapendo che, con i 3 punti, chiuderebbe i giochi senza dover aspettare il risultato del Legnano che dovrà almeno guadagnare un punto per impedire al Varese di festeggiare.

Leggi tutto...

Rappresentativa Serie D: ufficiale, a Viareggio va anche Ruggero Rusconi (Ciliverghe)

Aveva sempre risposto alle ultime convocazione e pareva a tutti il miglior indizio per credere in una sua convocazione prestigiosa al Torneo di Viareggio. Oggi è arrivata la conferma. Ruggero Rusconi, classe 97 del Ciliverghe, cresciuto sempre in provincia con il Montichiari, è nella lista dei prescelti di Augusto Gentilini, il tecnico che a Brescia è noto per aver giocato nelle rondinelle per poi esserne anche vice allenatore nel 2008-09 con Nedo Sonetti.

Leggi tutto...

Bresciani esonerati, ma le bergamasche peggiorano: Ciserano e Virtus Bergamo meglio con Bertoni e Inversini

Si stava meglio quando si stava peggio. Oppure, semplicemente, quando in panchina c'era un "odiato" bresciano ad allenare una bergamasca. In Serie D, sta accadendo proprio questo. Sia al Ciserano sia alla Virtus Bergamo, che nel girone d'andata hanno deciso di esonerare Mauro Bertoni e Luca Inversini, bresciani doc, apparentemente senza motivi: il primo era sesto in piena zona play off, il secondo era virtualmente salvo. Ora il Ciserano è ottavo, la Virtus in piena bagarre retrocessione: quartultima, oggi disputerebbe i play out.

Leggi tutto...

Piacenza e Varese, domenica può già arrivare la promozione. Hanno 21 punti di vantaggio, basta guadagnarne uno. Record che parlano bresciano

Piacenza e Varese, le squadre dell'anno in tutto il Nord Italia. Difficile poter affermare il contrario: entrambe hanno 21 punti di margine sulla seconda in classifica quando mancano 8 turni al termine del campionato, sia in Serie D sia in Eccellenza. Domenica, e siamo solo al 6 marzo (...), potrebbe già arrivare la certezza aritmetica della promozione per entrambe. Un successo che parla bresciano: negli emiliani, senza dimenticare un Cazzamalli sempre protagonista ad alto livello nella nostra provincia, è stato decisivo l'apporto di Ruffini, Franchi e Galuppini. Il primo leader della difesa, il secondo implacabile specie nel girone d'andata, il terzo l'uomo della provvidenza nel ritorno con reti pesanti tra cui quella di ieri sera nel derby con il Fiorenzuola.

Leggi tutto...

E' un grande Ciliverghe, piazza il tris anche con la Bustese: quarto posto sempre più solido, 13 punti nelle ultime 5 gare

Una vittoria da grande squadre. E il Ciliverghe a tutti gli effetti ormai lo è, da circa un anno. Nell'ultimo turno infrasettimanale della stagione, in casa della Bustese, gli uomini di Quaresimini si impongono di forza per 3-1 e centrano il quinto risultato utile. La serie positiva recita: 13 punti sugli ultimi 15 disponibili, il margine sul sesto posto è di 6 punti a 8 turni dal termine. La salvezza è in freezer da tempo, adesso bisogna congelare pure l'accesso ai play off che sarebbe strameritato.

Leggi tutto...

L'amarezza di Carobbio nei giorni del maxi processo: "Io in galera per qualche partita, anche se ho pagato giustamente. Gli indagati per prostituzione minorile sono ai domiciliari"

Filippo Carobbio, a Ciliverghe, ha ritrovato la passione per il gioco e il divertimento di quando era ragazzino, anche se ora ha 37 anni: "Ma calcisticamente - ricorda a Videostar, dove è stato ospite della trasmissione Parliamo D Calcio - è come se ne avessi 35, qui ho ricominciato un'altra vita".   In un campionato, quello di Serie D, "veramente equilibrato: quest'anno, a parte il Piacenza, non ho visto squadre nè inferiori nè superiori alle altre. Le partite si decidono su episodi estemporanei, la differenza è poca. Arrivati a questo punto del campionato, la classifica ha un suo valore. E occhio a Mauri, potrebbe fare la Lega Pro a occhi chiusi...".

Leggi tutto...

Liceo-Calvesi

  • 1
  • 2
  • 1
  • 2