logo_seried   Serie D

I tabellini della 7^ giornata

carpe_gozzano

CARPENEDOLO – GOZZANO 4-2

CARPENEDOLO: (3-5-2) Viola; Longhi, Angioletti, Bettari; Lucenti (29’ st Alberti), Catalano, Pagani, Furlanetto (44’ st Zagari); Piras, Cvetkovic. (Mazza, Alloisio, Sangiovanni, Tobanelli, Bosio). All. Colombo.
GOZZANO: (4-2-3-1) Steni; Vinci, Casella, Danini, Alvitrez; Calza, Silva (17’ st Scutti), Akassou (16’ st Gemelli), Vasoio, Poi; Zirafa. (Mordenti, Martinella, Frascoia, Valente, Cabrini). All. Lesina.

Arbitro: Ragonesi di Perugia.
Reti: pt 9’ Piras (rigore), 16’ Danini, 28’ Poi; st 2’ e 18’ Cvetkovic, 14’ Piras (rigore).
Redazione
in Serie D

A Darfo inizia l'era Piovani

piovani_darfo

La notizia del giorno in serie D è il cambio al timone del Darfo Boario, dove Piovani sostituisce Maffioletti, esonerato dopo la pesante sconfitta interna dei neroverdi, travolti per 5-1 dalla Pro Piacenza: peggior risultato della storia della compagine camuna nel campionato nazionale dilettanti. A lui il difficile compito di riportare il sereno nello spogliatoio e rivitalizzare una squadra che ieri è parsa la controfigura di se stessa.
Domenica da dimenticare anche in casa Rudianese. La squadra di Nicolini torna da Olginate con tre reti sul groppone che non ammettono scuse. La sfida con il Seregno ci dirà se si è trattato solamente di una giornata storta.
Mentre Darfo e Rudianese zoppicano il Carpenedolo risorge, trascinato da Cvetkovic e Piras. Dopo cinque sconfitte consecutive l’undici di Colombo muove la classifica in una gara dalle mille emozioni chiusa in passivo nel primo tempo e raddrizzata nel primo quarto d’ora della ripresa dalla doppietta dell’attaccante croato e dal sigillo – sempre su rigore – dal glaciale Piras. 


 

Redazione
in Serie D