logo_seried   Serie D

Un punto a testa e sensazioni differenti

rudianese_castellana

Tris di pareggi per le bresciane di serie D. 0-0, 1-1, 2-2. Partiamo dalla sfida senza gol, quella tra Darfo Boario e Colognese, con i neroverdi che – ancora una volta – deludono davanti al proprio pubblico. Nel primo tempo l'undici di Piovani fa il minimo sindacale, nella ripresa si assenta dal terreno di gioco senza creare mai i presupposti per il gol e nel finale rischia grosso sul diagonale a fil di palo di Bosis. I tifosi camuni sono preoccupati per la sterilità offensiva della loro squadra e per una serie di prestazioni deludenti che non lasciano spazio all'ottimismo, nonostante una striscia di sei risultati utili consecutivi fatta di quattro pareggi e due vittorie tra campionato e coppa. La classifica, infatti, parla chiaro e, ad oggi, costringe i camuni a guardarsi le spalle più che ad ambire ad una pronta risalita.

Redazione
in Serie D

Torresani: primario in salvezzologia

carpe_olginatese

Al giro di boa del campionato di serie D la copertina è tutta per il Carpenedolo del dottor Torresani, capace di risollevare nel giro di un paio di mesi una squadra che pareva afflitta da un male incurabile. I rossoneri - dopo l'ennesimo cambio di allenatore - hanno abbandonato l'ultimo posto in classifica e hanno iniziato la risalita inanellando sette risultati utili consecutivi e chiudendo il 2011 con lo splendido successo per 3-1 sull'Olginatese firmato dalla doppietta di Zagari e dal gol del solito Cvetkovic. Ora la situazione di classifica è senza dubbio più tranquilla, con la zona retrocessione diretta alle spalle e la zona salvezza lì a pochi passi.

Redazione
in Serie D