logo app store
logo google play
logo facebook
logo twitter
logo logo cbs cuore
  • serie d

terzotempo evidenza

logo_seried   SERIE D
 

Il mercato non dorme mai, nemmeno sotto l'ombrellone: Bardelloni verso il Modena, intrigo Serafini, colpaccio Orsa con Ghezzi. Tanti aggiornamenti dal professionismo alla Terza Categoria

Chiusa la porta Real Vicenza, club di fatto sparito dal panorama calcistico nazionale, si sta aprendo un portone per Emanuele Bardelloni, finito nel mirino del Modena del patron Antonio Caliendo. L'attaccante venticinquenne, che quest'estate è stato molto richiesto tra LegaPro e Serie D, è davvero vicino a un passo significativo della sua carriera e l'accordo potrebbe arrivare a breve.

Leggi tutto...

Prime ipotesi riguardo al girone lombardo di Serie D: Albinoleffe a un passo dal ripescaggio, ci sarà anche il Parma?

Tra indagini delle Procure e problemi economici, capire come sarà strutturata la prossima Serie D è un' impresa a dir poco ardua. Difficile avere certezze prima di agosto inoltrato, certo è invece che le prime voci riguardanti la composizione dei  gironi iniziano a circolare. Coinvolto ovviamente anche il girone lombardo, dove è quasi certo che l'Albinoleffe non giocherà: il club orobico, retrocesso sul campo a maggio, è sempre più vicino al ripescaggio nel professionismo, al pari del Pordenone. Anche il Seregno spera, ma per la compagine quest'anno arrivata dietro al Castiglione le probabilità sono inferiori. Nelle ultime ore sta poi prendendo piede un'ipotesi a dir poco suggestiva, ovvero che il Parma possa essere inserito all'interno del girone lombardo. Il presupposto principale è che la Lega si sta muovendo per evitare che Parma e Piacenza finiscano nello stesso raggruppamento, come la logica territoriale farebbe presumere. Prestigio, storia e solidità di queste due piazze hanno fatto però riflettere i vertici federali, i quali puntano a garantire alla LegaPro società sempre più affidabili. Se terminassero nello stesso girone, considerando anche il blocco dei ripescaggi che scatterà dalla prossima stagione, una delle due rimarrebbe ancorata al dilettantismo. Ecco perchè ad oggi è molto probabile che una corazzata emiliana sia presente all'interno del girone dove, per intenderci, milita il Ciliverghe. La presenza del Parma espanderebbe, inutile dirlo, l'interesse mediatico a livello nazionale, considerando ad esempio che Sky ha già garantito la trasmissione sui propri canali dei match dei ducali, anche se il Piacenza resta il candidato più papabile all'emigrazione. Tra qualche settimana il quadro sarà definito, intanto però per Bertazzoli e compagni sognare un gol al “Tardini” non è più pura utopia.

Ciliverghe: la rosa provvisoria. Ci sono 6 giocatori in prova

Il Ciliverghe sarà l'unica bresciana in Serie D nella stagione 2015-16 ed è la prima delle nostre formazioni ad essersi radunata. Questa la rosa provvisoria a disposizione di mister Quaresmini, inclusi i 6 giocatori in prova (spiccano Bason, Fantoni e Furaforte) e gli Juniores aggregati al gruppo:

Leggi tutto...

Il Castiglione riparte da Valerio, Gizzarelli e due bresciani: Faini e Brambilla. Ipotesi di inserimento in Promozione, salvaguardato il settore giovanile. Zaglio (97) al Vobarno

Una bella notizia. Il Castiglione riparte, grazie anche all'intervento di due figure bresciane: Massimiliano Faini e Dario Brambilla, noti nel mondo del calcio provinciale, sono andati in soccorso della società del presidente (confermato) Ernesto Valerio e hanno consentito, grazie anche allo sforzo di numerose aziende del territorio, di salvaguardare tutto il settore giovanile del club, promosso in Lega Pro ma non iscrittosi al campionato professionistico per i noti problemi societari emersi qualche settimana fa. Erminio Gizzarelli dirigerà l'area tecnica, un altro nome di elevato profilo. E, anche se la percentuale si attesta per ora intorno al 30%, si fa strada la possibilità - come fu per la Tritium in passato - di ripartire in sovrannumero dalla Promozione. E' un tentativo, per ora niente di più, ma le bresciane drizzano le orecchie perché il Castiglione andrebbe ulteriormente a rinforzare un girone già di ferro. Intanto, alcuni dei migliori giovani del club vengono nel Bresciano: Zaglio, esterno classe 97, va al Vobarno e potrebbe seguirlo Zeni; Mor, classe 97, sembra destinato al Calcinato.

Leggi tutto...

Lega Pro, campionato enigma tra fallimenti e calcioscommesse. La Serie D comunica le 21 possibili ripescate, ma chi può pagare i 500 mila euro richiesti?

Il Brescia non sa ancora in che campionato giocherà, anche se sarà Serie B a patto che l'inchiesta relativa ai Treni del Gol non tocchi direttamente le rondinelle in riferimento al match con il Catania (per il quale, ad oggi, non c'è però nessun indagato). La Feralpisalò e il Lumezzane sanno di doversi confrontare ancora con la Lega Pro, ma con quali avversarie? Ad oggi, tra calcioscommesse e fallimenti, ipotizzare un organico è utopia. In teoria, i posti del Parma e del Catania - impossibile salvi la categoria, per giocare almeno la Lega Pro deve peraltro depositare entro il 14 luglio la fideiussione ancora non presentata - dovrebbero andare a Brescia ed Entella, con l'Ascoli che spera nel declassamento del Teramo sempre per la vicenda scommesse (un altro filone, slegato dal Catania).

Leggi tutto...

Castiglione, il giorno più nero: niente iscrizione in Lega Pro, salta tutto. Rimarrà solo il settore giovanile

Una giornata triste, non solo per il calcio mantovano ma anche per quello bresciano. E' una squadra al confine, l'abbiamo sempre sentita un po' nostra. Il Castiglione, da oggi, non ha più una prima squadra. La promozione in Lega Pro si è sciolta come neve al sole, dato che non è arrivata la fideiussione necessaria (400 mila euro) per iscriversi all'ex Serie C, riconquistata sul campo grazie a una promozione straordinaria nell'ultimo campionato. Vani gli sforzi del presidente Ernesto Valerio, che è rimasto ottimista sino a qualche giorno fa sulla buona uscita dell'operazione ma si è poi dovuto arrendere alla decisione dei soci. Rimarrà solo il settore giovanile, almeno per ora.

Leggi tutto...

Partiti malissimo, girone di ritorno strepitoso. La sintesi della stagione del Ciliverghe, arrivato anche a sperare nei playoff dopo la grande paura

Con i se e con i ma la storia non si fa, ma pare lecito chiedersi dove sarebbe potuto arrivare questo Ciliverghe se la panchina di Riccardo Maspero fosse passata direttamente ad Andrea Quaresmini, l'allenatore che ha risollevato le sorti di una squadra che sembrava prima del suo avvento completamente persa.

Leggi tutto...

Bonazzoli se ne va a Miami, ma non è la MLS...

Emiliano Bonazzoli è un bomber con la valigia in mano. Non aveva avuto paura ad andare in Ungheria con lo storico Honved, poi si era accasato a Este in Serie D per ricominciare ma ora, con la sua squadra ormai fuori dalla lotta per la promozione diretta, si è rimesso in viaggio. Destinazione Usa, Miami. Meta affascinante e non scelta per fare vacanze: da ieri, come si vede nella fotografia, l'ex Brescia è un giocatore dei Miami Fusion, società collegata all'Italia con proprietari italoamericani ed altri giocatori del nostro paese in rosa.

Leggi tutto...

Liceo-Calvesi

  • 1
  • 2
  • 1
  • 2