L'Adrense e Zanardini si ritrovano. "Insieme per salvarci"

Redazione

Di nuovo insieme, per centrare un obiettivo importante e concludere un percorso. Dopo una pausa di riflessione, seguita alle dimissioni di metà febbraio, l'Adrense e Marco Zanardini tornano a collaborare. In giornata la società ha diffuso un comunicato che ufficializza la rinnovata stretta di mano tra vertici societari e direttore sportivo. Di seguito le parole dei dirigenti bianconeri.

 

ASD Adrense 1909 comunica che il direttore sportivo Marco Zanardini ha accettato la richiesta della società di tornare a coprire il suo ruolo nell’organigramma tecnico della prima squadra. La decisione, condivisa con il presidente Giambattista Belotti, il vice-presidente Claudio Firetto e tutte le altre figure dirigenziali della società, ha effetto immediato. Zanardini e l’Adrense rimarranno legati sino al termine della stagione sportiva in corso.


Marco Zanardini: “Nel calcio, come nella vita, ci possono essere visioni discordanti. Ma vista la rilevanza della posta in gioco e il lavoro svolto nei quattro anni scorsi, ci siamo confrontati e abbiamo trovato un punto d’incontro per tornare a lavorare sinergicamente per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati. Concludere con la salvezza in Serie D sarebbe il coronamento di un lungo percorso di crescita ad ogni livello.

Giambattista Belotti: “Le dimissioni presentate da Zanardini tre settimane fa erano dovute a voci riguardanti l’ingresso di nuove forze in società. Dopo un periodo di riflessione e considerata la ferma volontà della società di proseguire il rapporto senza inserire nessun altro, Zanardini ha deciso di ritirare le dimissioni e riprendere a svolgere tutte le funzioni previste dal suo ruolo. A livello personale sono molto contento di questa decisione, che è stata condivisa con me e gli altri dirigenti. Insieme lavoreremo sodo per la salvezza della prima squadra in Serie D e per costruire solidi basi tecniche in vista del futuro.

 

banner assicurazione bottom

bsnews