Ciliverghe, niente scacco alla regina. Il recupero non porta punti

Redazione

Il vantaggio sulla zona play-out resta di due lunghezze. Conquistare punti in casa della capolista Pergolettese era impresa ardua, eppure il Ciliverghe aveva accarezzato questo pensiero stupendo dopo pochi secondi di gioco, grazie alla prodezza di Mauri che trova il vantaggio con un gran tiro da fuori.

 

Con il passare dei minuti la fiducia cresce, complici un paio di occasioni di marca gialloblù, ma al 39' la capolista si rimette in carreggiata grazie a un rigore conquistato da Russo e trasformato da Bortoluz. Prima dell'intervallo arriva anche il bis, firmato da Villa, lesto a gonfiare la rete dopo una corta respinta di Viotti.

 

Nella ripresa il Ciliverghe preme sull'acceleratore alla ricerca dell'immediato pareggio, ma sbatte contro la difesa della Pergolettese, che chiude i varchi e cerca il colpo del ko con veloci ripartenze. Missione compiuta al 69', quando Russo finalizza a dovere l'assist di Franchi. Il sigillo finale arriva all'87', con il neoentrato Gullit che porta il risultato sul definitivo 4-1.

 

Post partita - Le dichiarazioni di mister Carobbio
“C’è grande amarezza perché abbiamo disputato un primo tempo stratosferico, con la squadra capolista che non riusciva a costruire trame di gioco e ad interrompere le nostre. Purtroppo se contro una squadra come la Pergolettese costruisci quattro-cinque occasioni da rete per il 2-0 e non le concretizzi poi sai che da un momento all’altro la gara può cambiare. Spiace che si sia stati noi a riaprire i giochi con un errore in fase di costruzione che ha portato al rigore e non ci sia stata una reazione lucida. Lì siamo mancati ed incassato proprio allo scadere il 2-1 tutto si è fatto difficile. Nella ripresa pur partendo bene, proprio nel momento in cui abbiamo deciso di osare qualcosina in più con l’inserimento di Zecchinato abbiamo nuovamente subito gol su una nostra errata ripartenza e la partita si è chiusa. Il risultato è bugiardo, ma ho avuto la reazione che avevo chiesto alla squadra dopo Lentigione, adesso testa bassa e massima concentrazione alla sfida importantissima di domenica contro il Mezzolara”.

 

PERGOLETTESE - CILIVERGHE 4-1 

Reti: 1' Mauri, 39' Bortoluz su rig., 46' Villa; s.t.24' Russo, 42' Gullit.


PERGOLETTESE: Stucchi, Fanti, Villa, Schiavini (40'pt Manzoni), Fabbro(38'st Bakayoko), Lucenti, Muchetti, Cazzamalli, Bortoluz(30'st Gullit), Franchi (38'st Bitihene), Russo(45'st Sofia). A disp. Chiovenda, Manfroni, Piras, Morello. All. Albertini Fiorenzo.

 

CILIVERGHE: Viotti, Lirli, Cortinovis, Guerci (39'st Del Bar), Andriani, Minelli, Sane (26'st Careccia), Vignali, Pasotti (39'st Pizzocolo), Mauri, Comotti(22'st Zecchinato). A disp. Valtorta, Sanni, Bonometti, Sola, Aloia. All. Carobbio Filippo.

Arbitro: Bracaccini di Macerata.

 

banner assicurazione bottom

bsnews