La Calvina fa due su due in amichevole: battute Brescia Primavera e Calcio Romanese

Redazione

Domenica prossima il preliminare di Coppa Italia di Serie D vedrà affrontarsi al Tre Stelle di Desenzano Calvina e Breno. A giudicare dalle ultime due uscite delle rivali, la sfida promette scintille.

 

Al recente e convincente 5-1 ottenuto dai camuni contro il Lumezzane Vgz, la squadra bassaiola ha risposto con due vittorie nel giro di 12 ore. Sabato pomeriggio i ragazzi di Matteo Serafini hanno affrontato e battuto 3-0 il Brescia Primavera di Elia Pavesi, stamattina hanno concesso il bis regolando 2-1 in rimonta il Calcio Romanese di Eccellenza. Due partite in rapida successione dai feedback e dall'impegno differenti, che hanno permesso allo staff biancoazzurro di dare minuti a tutti i componenti della rosa, valutandone la crescita fisica, tattica e d'insieme. In realtà non tutti i giocatori tesserati Calvina sono scesi in campo tra ieri e oggi: se Andrea Rizzi è in procinto di uscire dall'infermeria, Lamin Bittaye rischia di esserci entrato per rimanerci a lungo: l'esterno offensivo gambiano, infatti, ha sofferto in settimana la rottura dello scafoide della mano destra, che lo costringerà ad almeno 30 giorni di stop forzato. Tuttavia, risposte molto positive sono arrivate dai due profili in prova aggregati negli ultimi giorni alla prima squadra: Fabio Torri, schierato in mediana, e soprattutto Daniele Pellegrini. Il prodotto del vivaio del Brescia Calcio, classe '99, ha fatto vedere buonissimi numeri nei 135 minuti circa di impiego: per lui un assist, un gol e un rigore procurato.

 

L'assenza di Bittaye ha dato inoltre la possibilità a Serafini di sperimentare alternative nello spot occupato solitamente dal calciatore di colore: l'ala sinistra nel 4-2-3-1 impostato dal neo allenatore. Non solo Pellegrini, in quella posizione ha agito con profitto anche Yanis Gbelle, il francese prelevato dall'Angers. Il pivot titolare sarà Giorgio Recino, l'ala destra mancina Luca Maffioletti, che in mattinata è stato provato addirittura come terzino sinistro (opzione ultra offensiva). Fabio Meduri e Luca Brunelli tengono in piedi la mediana, capitan Federico Sorbo ed Alessandro Chiari il blocco centrale rodato di una difesa completata dall'ex Primavera Udinese Alessandro Zanolla a destra e da uno tra Mattia Broli e lo stesso Rizzi a sinistra. I guantoni sono di Luca Garletti, la classe e le giocate andranno cercate nei piedi di Andrea Delcarro, capocannoniere della preseason biancoazzurra: col Brescia under 19 (complice l'assenza di Meduri) aveva agito da volante davanti alla difesa, ma il suo giardino sarà la trequarti, dalla quale può inventare per i compagni o lanciarsi in inserimenti per andare a riempire l'area. La vena del gol non gli è mai mancata.

 

A leggere questa fase intermedia posta tra fine preparazione ed inizio stagione ufficiale ci vengono in aiuto Matteo Serafini ed Eugenio Olli. Queste le parole post partite del mister: «Sabato abbiamo affrontato una squadra che gioca a calcio, che ci ha messi in difficoltà col fraseggio ma che siamo comunque riusciti a contenere bene. Una partita diversa rispetto a quella col Villafranca, che giocava col baricentro più basso ed era pericolosa nelle ripartenze. Correre con questo caldo non era facile, è stato un buon banco di prova. Anche i 90 minuti di stamattina servivano per affinare la condizione. Abbiamo schierato 8 quote in partenza, i ragazzi si sono fatti trovare pronti. Dobbiamo sistemare ancora alcune cose, ad esempio la decisione nei contrasti in fase difensiva, o i momenti in cui essere più concreti: abbiamo avuto il controllo del possesso palla ma nel primo tempo abbiamo tirato pochissime volte in porta. Questa settimana ci porterà alla prima sfida ufficiale. Mi dicono che il Breno sia già in buona forma, e non parlo solo del bel risultato ottenuto contro il Lumezzane Vgz (vittoria per 5-1, ndr). Sarà una partita tosta, loro sono un gruppo solido che viene da una promozione, sono in condizione e hanno entusiasmo. Ma noi siamo fiduciosi».

 

Il direttore sportivo lancia invece messaggi di mercato: «Abbiamo Fabio Torri (1991) e Daniele Pellegrini (1999) che si stanno allenando con noi da qualche giorno e che sono stati aggregati alla prima squadra anche per queste ultime amichevoli. Non abbiamo nessuna fretta di chiudere queste o altre operazioni in entrata, continueremo a fare le nostre valutazioni e decideremo di conseguenza. Al momento non c’è nulla di aperto e nulla di chiuso».

 

Aspettiamoci una settimana di avvicinamento calda quanto le temperature di questo periodo. Breno e Calvina sono pronte ad iniziare le danze: ben vengano le scintille.

 

I TABELLINI

 

Sabato 10 agosto, Castegnato.

Calvina - Brescia Primavera 3-0

CALVINA (4-2-3-1): Garletti; Zanolla, Chiari (33′ st Delmonaco), Sorbo (cap.), Broli (22′ st Perez); Brunelli (33′ st Torri), Delcarro (19′ st Crema); Gbelle, Veneziani (1′ st Pellegrini), Maffioletti (14′ st Turlini); Recino (25′ st Vavapini). (Alborghetti). Allenatore: Matteo Serafini.

BRESCIA PRIMAVERA (4-3-3): Abbrandini (1′ st Filigheddu); Treccani (1′ st Bui), Papetti (30′ st Lancini), Nolaschi (18′ st Firetto), Reboldi (1′ st Capoferri); Poiani (1′ st Botturini), Torchio (cap.) (18′ st Lombardi), Marazzi (1′ st Krasniqi); Ghezzi (25′ st Principi), Torregrossa (25′ st Lussignoli), Barazzetta (5′ st Ruocco). (Canciani). Allenatore: Elia Pavesi.

RETI: pt 43′ Veneziani; st 1′ Delcarro, 32′ Pellegrini.

 

Domenica 11 agosto, Isorella.

Calvina - Calcio Romanese 2-1

CALVINA (4-2-3-1): Alborghetti (25′ st Ferrari); Perez, Crema (37′ pt Chiari), Broli, Maffioletti (1′ st Delcarro); Meduri (cap.) (36′ st Brunelli), Torri (19′ st Delmonaco); Turlini (25′ st Pini), Pellegrini, Vavapini (19′ st Gbelle); Veneziani (14′ st Colpani). Allenatore: Matteo Serafini.

CALCIO ROMANESE (4-2-3-1): Mazzetti (1′ st Volpi); Zenarini, Garbelli (1′ st Nichi), Dorigo (1′ st Curlo), Pellegrinelli (14′ st Sing); Federici (1′ st Iscandri), Martinelli; Duda, Vitari (9′ st Dall’Orto), Donarini (19′ st Busetti); Groppelli (1′ st Marchesi). Allenatore: Maurizio Lucchetti.

RETI: pt 11′ Duda (CR); st 30′ Gbelle, 37′ rig. Delcarro.

 

Banner Transped articoli

bsnews