Franciacorta FC, Volpi e Zanardini si dimettono dai rispettivi ruoli

Redazione

La sconfitta nel derby con la Calvina non è la notizia più rilevante della domenica dello Sporting Franciacorta. Dopo una settimana di tensioni interne, Sergio Volpi e Marco Zanardini hanno rassegnato le dimissioni rispettivamente da allenatore e direttore sportivo della prima squadra adrense.

 

Ad ufficializzarlo è lo stesso ex regista di Piacenza e Sampdoria, al termine dell'amara partita odierna del quattordicesimo turno del girone D di Serie D, che ha visto il suo Franciacorta cedere il passo alla Calvina. Con un'inaspettata serenità, Volpi fa passare in secondo piano la lettura del match per sganciare la bomba: dimissioni immediate, condivise dal ds Zanardini. A quanto dichiarato dall'ormai ex mister franciacortino, la decisione definitiva sarebbe già stata presa nella giornata di ieri e non sarebbe direttamente dipesa dall'esito del derby con la Calvina. Si fosse anche vinto, insomma, le dichiarazioni post partita non sarebbero cambiate di una virgola.

 

Venerdì il giorno "x" nel quale il rapporto tra i due riferimenti tecnici e il Franciacorta FC si sarebbe definitivamente rotto, ieri l'incontro tra Volpi e Zanardini, che ha portato alla decisione, irrevocabile, che non avrebbe peraltro considerato l'andamento sportivo della gara di oggi. Oggi, quindi, l'annuncio, dato dall'allenatore, giacché il direttore aveva già abbandonato la struttura adrense al fischio finale. In attesa delle dichiarazioni ufficiali della società, la squadra di Adro si trova ora con due gatte da pelare: da una parte la situazione di classifica, che ora parla di 3 punti da recuperare sull'ultimo posto play off, obiettivo minimo; dall'altra la ristrutturazione tecnica della prima squadra, orfana ormai dei suoi due punti di riferimento tecnici principali.

 

Banner Transped articoli

bsnews