logo app store
logo google play
logo facebook
logo twitter
logo logo cbs cuore
  • serie d
  • 1
  • 2

Il Lecco è senza corrente, ma il Ciliverghe oggi ci sarà. Se l'arbitro non fa giocare la gara, è 0-3 sicuro a tavolino

Il Lecco, tardivamente, dopo una settimana trascorsa pochissimo sul campo e molto tra aule di tribunale e conferenze stampa, ha provato a rimandare la partita di oggi, alle 14.30, contro il Ciliverghe. Non ci riuscirà. All'orario indicato, l'arbitro e i bresciani saranno (giustamente) allo stadio Rigamonti-Ceppi nonostante l'annuncio (disperato e tardivo, dato che il sabato sono chiusi gli uffici della Lnd) delle ore 19 di oggi di Sandro Meregalli, legale rappresentante del Calcio Lecco 1912, che ha invocato il rinvio della gara per la mancanza dell'energia elettrica nell'impianto.
 
"Io Sandro Meregalli in qualità di legale rappresentante della Calcio Lecco 1912 srl, comunico che per problemi tecnici causati dalla sospensione dell’erogazione dell’energia elettrica da parte del gestore erogante , non riuscendo a garantire l’idoneità degli eventuali gruppi elettrogeni ,sono a comunicare l’impossibilità di garantire lo svolgimento e quindi la sicurezza agli addetti al lavoro e degli spettatori presenti alla gara di campionato Lecco-Ciliverghe in programma Domenica 4 Dicembre 2016 alle ore 14.30 presso lo stadio “Rigamonti-Ceppi” .
 
Per tanto chiedo a codesta istituzione di prendere atto di quanto descritto e quindi sospendere tale gara ,scusandomi per il ritardo della comunicazione non dipendente dalla mia volontà rimango a Vs. completa disposizione".
 
La sospensione dell'energia elettrica allo stadio Rigamonti Ceppi, come riportano i media locali, è avvenuta nel pomeriggio di giovedì. Ed erano state proprio le bollette delle utenze dello stadio RIgamonti-Ceppi che negli ultimi anni hanno causato il debito di 177 mila euro che la Calcio Lecco ha maturato nei confronti del Comune. Bollette non saldate tra il 2004 e il 2016 hanno causato il debito di 177mila euro. La voltura delle utenze voluta dal Comune ed effettuata a Febbraio ha riportato le bollette in capo alla società di via don Pozzi. Giovedì è arrivato il taglio della corrente da parte del gestore.
 
La società bluceleste precisa che la mancanza di corrente causerebbe rischi per la sicurezza e che è dunque si è in attesa di indicazioni dalle forze dell'ordine. 
 
Nonostante la soluzione di fornita documentata in fotografia, ora le soluzioni sono due:
 
- 0-3 a tavolino per il Ciliverghe
- la partita si gioca e il Ciliverghe la vince lo stesso, con ogni probabilità, dato che il Lecco dovrebbe mandare in campo la Juniores che ieri ha perso 7-1 nel proprio campionato
 
Il problema è che ci sono poi altre 24 partite di campionato, un torneo molto lungo... 

transped 300x400

Colonna 4

  • 1