logo_lnd   Terza Categoria

A Castelemella per chiudere il cerchio. Arcangelo Dentuti, bomber senza tempo, continua a trascinare i viola come a inizio carriera

C'è chi dice che il viola porti sfortuna e che il calcio sia solo un gioco. Qualcun altro, invece, per tornare a vestire quei colori ha deciso di allungarsi la carriera, fare un passettino indietro e continuare a mettere il Gioco al primo posto di importanza tra le cose non importanti. Castel Mella e il Castelmella, da quest'estate, sono tornate ad applaudire e ad esultare per i gol di Arcangelo Dentuti, attaccante trentasettenne che in Terza Categoria dimostra di poter ancora spostare.

Redazione

Domani San Michele-Castelcovati, yin e yang del gol: a livello provinciale Delaidini il solo portiere imbattuto, la squadra di Corna l'unica a non essere ancora andata in rete

"Non si dà niente per scontato", cantavano i Bluvertigo a cavallo del millennio. Ogni settimana anche noi ci sforziamo di fare questo esercizio, ecco quindi che anche il caso più prevedibile, pronosticabile, preventivabile, può e deve essere trattato con la stessa misura degli altri. Insomma, domani, quando si giocherà Oratorio San Michele-Castelcovati, quinta giornata del girone A di Terza, non ci stupiremo se non dovesse andare esattamente come in molti scommetterebbero.

Redazione

#BentornatiCampionati - L'Oscar di categoria 2015-2016, Silvano Olivetti, ci racconta la sua Terza: "Un campionato strano, se non ti adegui sei fregato. Continuerò a tifare il Gambara anche da Ospitaletto"

La nostra carrellata di presentazione dei campionati e delle categorie dilettantistiche bresciane si conclude con la Terza, ovvero il recentissimo passato di Silvano Olivetti. Prima del passaggio all'ambizioso Ospitaletto di Seconda, Silvano è stato il punto di riferimento del Gambara in Terza. La squadra del suo paese, i compagni che sono amici, a volte addirittura anche fratelli e cugini. La stagione si è conclusa bene e male allo stesso tempo: bene per lui individualmente, tanti gol e l'Oscar di calciobresciano come miglior giocatore di categoria; male di squadra, colpa della finale playoff persa a Remedello. La ferita è ancora fresca, così com'è fresco il ricordo di una prima volta che qualcosa di positivo ha lasciato.

Redazione
 

stands

transped foot