logo_lnd   Terza Categoria

Panchine, un esonero sotto l'albero: il Nuvolera esonera Bodei, arriva Cipressa

La situazione in classifica non era affatto compromessa, il Nuvolera è a cinque punti dalla zona play off nel campionato di Terza Categoria (girone C). Ma, sotto l'albero, è arrivato il cambio di allenatore che si è concretizzato ieri sera nel primo allenamento sostenuto dal nuovo tecnico: Adriano Cipressa, ex Flero tra le altre, ha sostituito mister Bodei e debutterà alla ripresa del campionato in casa della Benaco Salò, fanalino di coda del torneo.

Redazione

Terza Categoria, girone B: dilaga il San Paolo a Offlaga. Il Cadignano cambia allenatore e sceglie Tomasoni

Si è disputato stasera anche l'ultimo degli incontri valevoli per il turno infrasettimanale di Terza Categoria. Nel girone B, "manita" del San Paolo in casa dell'Atletico Offlaga: finisce 5-0, a segno due volte A.Bonometti, poi Legrenzi, S.Bonometti e Cattaneo. Il San Paolo piomba così al quarto posto, in piena zona play off, mentre l'Atletico Offlaga resta ultimo.

Redazione

Azzano Mella-Provezze finisce 2-4 ma lascia strascichi. L'Azzano ha presentato ricorso: "Un pugno a un nostro giocatore, che ha passato la notte in ospedale". Il Provezze ribatte: "Loro due espulsi. E il giocatore ha finito la gara..."

Probabilmente si sta tutti un po' esagerando e l'invito, da parte nostra, è di non iniziare a usare i media come megafono per le polemiche arbitrali. Non vorremmo, lo diciamo senza peli sulla lingua, che il caso Manerba-San Michele abbia creato un precedente che autorizzi tutti ad alzare la voce ogni domenica. Anzi, ogni martedì, dato che l'episodio sottoposto alla nostra attenzione risale alla partita di ieri in Terza Categoria (girone A) tra Azzano Mella e Provezze, terminata 2-4.

Redazione

Gambara, dimissioni a sorpresa di Anelli: il nuovo allenatore è Gardoni, già domani l'esordio in casa con il Pompiano

Come un fulmine a ciel sereno, dopo la vittoria per 3-1 ieri a Verola e il secondo posto in classifica nel girone B di Terrza Categoria, a Gambara sono arrivate in serata le dimissioni di mister Roberto Anelli, che era rimasto in estate alla guida della squadra dopo qualche mese (arrivò a gennaio) nella scorsa stagione in cui non era riuscito ad evitare la retrocessione ai play out. Anelli, in precedenza, aveva già allenato il Gambara per due volte ottenendo una promozione nella primavera del 2009. Il tecnico lascia "per motivi personali", come comunicato club.

Redazione

Manerba-San Michele, il chiarimento nella sede Figc. Pasquali netto e chiaro: "Non è stata una gara falsata dalle decisioni arbitrali"

Il chiarimento, definitivo, c'è stato. Ma non sono mancati, ancora, motivi di confronto e dibattito persino aspro tra le parti nell'infinito Manerba-Oratorio San Michele, che ha avuto un terzo (o forse quarto...) tempo ieri sera, alle 18.30, nella sede della Figc in via Bazoli alla presenza del presidente Alberto Pasquali, dei giudici sportivi provinciali, dei dirigenti del Manerba Marco e Cristian Bonfante, di Dionisio Pancheri per l'Oratorio San Michele e della stampa convocata (Calciobresciano.it, nel nostro caso, insieme a Giornale di Brescia e Bresciaoggi) per fare luce in modo più specifico sulla discussa direzione di gara del signor Filippo Ardesi nel match di domenica scorsa.
Redazione

Caso Manerba-Or. San Michele, capitolo II: alle parole di don Davide, presidente della squadra di Travagliato, replica per la Figc Pasquali

Mezza Brescia ne sta parlando ed effettivamente 9 espulsioni in una partita non riescono proprio a passare inosservate, soprattutto se rivolte ad una sola delle due squadre in campo (ne abbiamo scritto ampiamente ieri ne "Il caso della settimana"). La direzione del sig. Ardesi di Brescia ha lasciato sgomenti sia i tesserati del Manerba quanto quelli del San Michele (per non parlare del pubblico presente), tanto che entrambe le società hanno fatto pervenire alla Figc la loro posizione, allineata, sull'argomento. Il Manerba mandando una lettera, il San Michele mandando di persona in sede il dirigente Pancheri. Oggi sono arrivate altre due voci.

Redazione

Il caso - Manerba-San Michele termina con 9 gol e 9 rossi sventolati agli ospiti. Sotto accusa la direzione del sig. Ardesi di Brescia

Quando un arbitro diventa protagonista di una partita - di qualsiasi sport si tratti - ed il gioco passa in secondo piano, significa che qualcosa non è andato per il verso giusto. Quello che è capitato ieri tra Manerba e Oratorio San Michele va purtroppo in questa direzione. Il finale, 5-4 per i gardesani, farebbe pensare ad una partita spettacolare, invece quello che rimane non sono i 9 gol segnati sul terreno di gioco, ma le 9 (nove!) espulsioni comminate dal sig. Filippo Ardesi nei confronti della squadra di Travagliato.

Redazione
 

vaia car

transped foot