Campioni d'Inverno - Mister Scalvini racconta il Flero capolista

Redazione

Un primato in un girone molto combattuto, quello conquistato a metà stagione dal Flero di mister Scalvini, che racconta questa prima parte di stagione, che ha consacrato i biancorossi come una delle papabili favorite per la vittoria finale.

 

Una posizione in linea relativamente alle aspettative di inizio stagione, che vedevano il Flero come formazione competitiva in primissima linea per la vittoria finale. Come racconta Scalvini stesso: "Le aspettative a inizio stagione erano di alta classifica. L’anno scorso siamo arrivati a ridosso della zona play-off, giocando un grande girone di ritorno con nove vittorie consecutive. In estate sono arrivati dei giocatori importanti per la categoria che ci hanno fatto fare il salto di qualità, che si sono aggiunti a 17/18 giocatori confermati dall’anno scorso. Inoltre siamo ai quarti di Coppa Lombardia, quindi è una grande stagione che dimostra l’ampiezza della nostra rosa”.

 

Un dominio assoluto, come dimostrano le statistiche del Flero a metà stagione. La palma di miglior attacco e contemporaneamente di miglior difesa dimostrano il grande lavoro di tutti gli addetti ai lavori, ma soprattutto del grande lavoro di squadra dei giocatori che scendono in campo: “Il gruppo è estremamente coeso, anche grazie all’intelligenza e al buon senso dei giocatori esperti che abbiamo in rosa. Sono sempre i primi a dare il buon esempio e ad aiutare i giovani che hanno bisogno di crescere”.

 

Infine, uno sguardo alle rivali dirette in classifica, con la Pontevichese a pari punti con la formazione di mister Scalvini, con le due squadre appaiate in classifica dopo lo 0-0 dello scontro diretto dello scorso 16 dicembre. In agguato anche Gottolengo, Real Borgosatollo e Bettinzoli, pronte all'assalto alla vetta: “Pontevichese e Gottolengo sono le due squadre più attrezzate. I primi sono una squadra estremamente difensivista, incontrarli e fargli gol è sempre difficile, mentre il Gottolengo è una squadra leggermente più spregiudicata e che cerca sempre di giocare la palla. In corsa ci sono anche Real Borgosatollo e Bettinzoli, che sono cresciute e sono in forma. Noi abbiamo forse maggiori qualità tecniche, ma soffriamo la fisicità delle avversarie in alcuni frangenti. Sarà una bella sfida fino alla fine, ma noi ci crediamo”.

 

banner assicurazione bottom

bsnews