Premi   Giovanili

Campionati giovanili provinciali: la parola d'ordine è GOL

trofbsoggi-giovanigb-valtrompi2013-003

Juniores: regine tutte in goleada
Altra domenica ricca di gol per il campionato Juniores provinciale con le capoliste dei cinque gironi che dettano la legge del più forte a suon di reti. Il s. Pancrazio approfitta del pareggio tra Montorfano e Bienno, dirette inseguitrici, e vola al comando in solitaria grazie al 4-0 rifilato in trasferta all'Unica. Sabato prossimo sarà una sorta di prova del nove per la capolista (impegnata in casa contro il Bienno) la quale potrebbe definitivamente fuggire o mescolare del tutto le carte in gioco.
Nel girone B rimangono tre squadre al comando perché il Verolavecchia si deve arrendere 5-1 nel big match con il Pralboino, primo in compagnia di Bagnolese e Calvina che non hanno avuto problemi rispettivamente contro Mairano e Pontevichese. Sale al quarto posto il Manerbio grazie al 6-1 rifiliato al fanalino di coda Gabiano.
Senza freni la Villanovese (girone C). I bianconeri infliggono 7 gol al malcapitato Valsabbia e mantengono la vetta insidiata solo dalla Virtus Feralpi Lonato (2-0 a Bedizzole), a punteggio pieno ma con una gara da recuperare.
Copione molto simile nel girone D che vede il Villa Carcina solo al comando con 12 punti dopo la vittoria 3-0 sul Mompiano e grazie anche al turno di riposo del Navecortine. Insieme al Nave e anch'esso con una gara in meno, c'è il Borgosatollo che rimane a punteggio pieno dopo il rocambolesco 4-5 nel derby con il real. I biancorossi, sotto 4-3 al 43' st, riescono a pareggiare con Ardesi e addirittura a vincere grazie al gol di Maestrini nel recupero.
Vincono tutte le big nel girone E. La Bettinzoli rimane al comando grazie al 4-0 sul Castelmella, ma non incrementa il proprio vantaggio sul Rodengo, vittorioso 2-1 sul Flero. Tengono il passo anche Ome, Passirano e Roncadelle, sempre a -3 dalla formazione cittadina.

Redazione

Il fattaccio di Don Bosco fa discutere oltre i confini bresciani. Anche Luca Serafini e Flavio Tranquillo prendono posizione

stadio_vuoto


Razzismo, discriminazione territoriale e sanzioni. Nella settimana delle polemiche giunte dal calcio dei grandi è il calcio dei piccoli a far sbarrare gli occhi. Il fattaccio accaduto sabato pomeriggio all'oratorio Don Bosco in occasione di Bettinzoli - Castelmella - raccontato da Luca Bertelli sulle pagine del Corriere e ripreso dalla nostra redazione - ha fatto discutere non poco diventando un caso nazionale. 

Redazione