12ª edizione del Memorial Settembrino: il calcio bresciano ricorda tre maestri di sport e di vita

Redazione

È stata presentata lunedì 28 maggio presso l’Hotel Vittoria di Brescia la dodicesima edizione del Memorial Settembrino che anche quest’anno avrà luogo presso il Centro Sportivo San Filippo.

Il torneo, ormai diventato un appuntamento fisso nel calendario dei tornei giovanili bresciani, si disputerà domenica 10 giugno e sarà dedicato alle categorie “Giovanissimi professionisti 2004” e “Pulcini 2007”. Delle tredici squadre che parteciperanno all’importante manifestazione sportiva, da segnalare la presenza del Sassuolo (alla sua prima partecipazione), degli austriaci del Red Bull Salisburgo e anche il ritorno del Milan che contenderà la vittoria finale in entrambe le categorie previste.

 

A ripercorrere le tappe del Memorial Settembrino è stato Roberto Beccalossi, presidente di Medea Sport: “Il torneo è iniziato dodici anni fa a Ospitaletto e da allora è cresciuto molto. In questi anni di lavoro ci sono stati momenti di difficoltà, ma siamo rimasti uniti e abbiamo portato avanti l’organizzazione del torneo per ricordare al meglio tre persone importanti come Guido Settembrino, Cesare Pettinari e Fausto Corsini. Se siamo arrivati fin qui – conclude Beccalossi – il merito è anche degli sponsor che ci hanno sostenuto così come della Società Brescia Calcio che, nonostante le vicissitudini societarie degli ultimi anni, ha sempre svolto un ruolo importante per la realizzazione della manifestazione”.

 

Tra i presenti alla presentazione anche Giorgio Lamberti, Presidente San Filippo: "Il 28 maggio è una data nella memoria di tutti i bresciani e forse non è un caso essere qui oggi a parlare di giovani. Il Centro San Filippo è da sempre vicino alla Medea Sport e sarà un piacere continuare a esserlo. Crediamo che il San Filippo sia il Centro Sportivo adatto per ospitare questo torneo e siamo felici di poter dare il nostro contributo”.

 

Tra i presenti anche l’attuale Responsabile del settore giovanile del Milan, Filippo Galli: "Ho conosciuto molto bene Settembrino e ho potuto apprezzare il suo impegno per i giovani. Tornare a Brescia è per me come tornare a casa. Gli anni vissuti da calciatore sono stati intensi e in me è ancora vivo anche il ricordo di Corioni. Per queste ragioni - conclude l’ex difensore delle rondinelle - sarà un piacere essere presenti con due formazioni del Milan e cercheremo di onorarle al meglio il torneo”.

 

Testimonial di eccezione, invece, sarà Marco Zambelli, giocatore del Foggia e bandiera del Brescia, anche lui presente all’Hotel Vittoria: "È sempre bello tornare a Brescia e dare una mano in qualsiasi modo. Guido, Cesare e Fausto sono state persone importanti per me, ma soprattutto sono stati dei maestri di vita. Non tutti i giovani hanno la possibilità di entrare nel mondo del professionismo e io sono stato fortunato e onorato di averle incontrate nel mio percorso perché sono state di grande aiuto”.

 

A concludere gli interventi di presentazione del Memorial Settembrino è intervenuto Christian Botturi, Responsabile del settore giovanile del Brescia Calcio: "Il Memorial è un torneo che fa da cornice alla chiusura del calcio giovanile bresciano. Al di là delle squadre partecipanti, che sono di ottimo livello, è una manifestazione importante perché Guido, Cesare e Fausto hanno saputo trasmettere valori importanti ai tanti ragazzi che sono passati dalle fila del Brescia Calcio”.

 

stands

transped foot