Calvina Champions Cup: spicca il Montirone, ma è una festa per tutti

Redazione

Sono sempre bellissime le emozioni che si vivono sul campo di Mezzane, sia si tratti del rinomato torneo notturno, sia quando in campo scendono i bambini, com’è accaduto lo scorso weekend in occasione del torneo organizzato dalla Calvina e dedicato alle categorie 2010 e 2011.

 

A sfidarsi sul manto erboso di Mezzane sono state Oratorio San Michele, Remedello Calcio, AtleticoCarpenedolo, Ghedi1978, Rigamonti, Montirone e due formazioni giovanili della Calvina.

 

Sedici partite totali, tra fase a gironi e finali, al termine delle quali ad avere la meglio sono stati i piccoli calciatori del Montirone. Un ruolino di marcia fenomenale, culminato con la vittoria finale contro l’Atletico Carpenedolo.

 

Al termine delle finali, però, nessun vinto e nessun vincitore, ma soltanto un grido di felicità rivolto ai genitori presenti in tribuna. Il modo migliore per terminare al meglio una giornata all’insegna del sano sport e del divertimento grazie all’ottima organizzazione e soprattutto alla grande passione di tutti i bambini.

 

A fare il punto del torneo è stato Ivan Rizzardi, Responsabile del Settore Giovanile della Calvina: “Abbiamo un’ottima collaborazione con il parroco, le associazioni e tutte le frazioni. Cerchiamo di valorizzare il territorio, infatti a fine mese saremo presenti anche al torneo di Viadana con una piccola esibizione prima del notturno. Durante l’anno, oltre a insegnare delle nozioni tecniche, c’impegniamo a far divertire i bambini. Proviamo a trasmettergli dei valori come l’educazione, il rispetto e la dedizione per lo sport. La Calvina crede nella valorizzazione dei giovani. Nell’ultima stagione è stata la squadra più giovane del campionato, così come lo sarà anche nella prossima. Vogliamo far crescere i nostri ragazzi con la speranza, un giorno, di vederli nel calcio dei grandi”.

 

banner assicurazione bottom

bsnews