Il Brescia supera il Frosinone davanti a Pirlo, che scommette su Balotelli

Redazione

Test amichevole per il Brescia oggi pomeriggio a Ospitaletto sotto gli occhi di Andrea Pirlo, giunto al seguito della Leonessa per salutare gli amici Matri e Nesta, rispettivamente neoacquisto delle Rondinelle e allenatore del Frosinone.

 

Pirlo si è intrattenuto in una conversazione con il presidente Cellino e ha salutato anche il nuovo simbolo della squadra, suo ex compagno di squadra: "Credo che Mario - ha raccontato poi ai giornalisti - sia venuto a Brescia con tanta voglia di fare bene. Può essere un giocatore importante, ha scelto la piazza giusta per ripartire. Il talento c'è, ora deve trovare la condizione e se farà il suo dovere in campo potrà anche tornare in Nazionale, che sarebbe la naturale conseguenza delle sue prestazioni".

 

Sul terreno di gioco Balotelli ha decisamente fatto bene, trovando il suo primo gol con un colpo di testa su angolo di Romulo, che sette minuti dopo ha raddoppiato grazie all'assist del numero 45. 

 

In avvio di ripresa il Frosinone ha accorciato le distanze con Trotta, poi l'allungo firmato Bisoli, prima dell'ultima marcatura di giornata, quella di Vitale, che ha chiuso i conti sul 3-2 per il Brescia.

 

BRESCIA - FROSINONE 3-2

 

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso (76’st Andrenacci); Sabelli (76’st Curcio), Gastaldello (89’st Papetti), Mangraviti, Mateju (76’st Semprini); Dessena (76’st Tremolada), Bisoli (89’st Lussignoli), Zmrhal (89’st Torchio); Romulo (58’st Spalek); Donnarumma (58’st Morosini), Balotelli (58’st Aye). Allenatore: Corini.

 

FROSINONE (4-3-1-2): Bardi (70’st Iacobucci); Zampano (70’st Eguelfi), Capuano (70’st Krajnc), Ariaudo (62’st Brighenti), Beghetto (1’st Salvi); Paganini (62’st Gori), Maiello (65’st Vitale), Haas; Dionisi (62’st Citro); Trotta (65’st Rohden), Novakovich. Allenatore: Nesta.

 

Reti: 26’pt Balotelli (B), 33’pt Romulo (B), 51’st Trotta (F), 58’st Bisoli (B), 90’st Vitale (F).

 

 

 

banner assicurazione bottom

bsnews