Palacio: "Nell'intervallo Mihajlovic ci ha dato la scossa". Corini: "Reagire subito"

Redazione

Oggi non era al Rigamonti, sulla panchina degli ospiti a guidare il suo Bologna, ma Sinisa Mihajlovic si è fatto sentire eccome, anche nell'intervallo, dopo un primo tempo tutto da dimenticare dei suoi.

 

"Siamo in costante collegamento con il mister - ha raccontato ai microfoni di Sky Rodrigo Palacio, capitano e leader del Bologna -, e nell'intervallo ci ha messo del suo. Lo abbiamo sentito e ci ha trasmesso tutta la sua incazzatura... Il buon avvio di stagione e le vittorie ottenute sin qui sono sicuramente merito della sua mentalità. Oggi non è stato facile, ci ha aiutato anche la superiorità numerica e l'espulsione è stata decisiva per la rimonta".

 

Anche Eugenio Corini riparte dall'espulsione di Dessena: "Abbiamo perso una pedina fondamentale. Ho provato col 4-3-2 ma non funzionava e anche ripiegando Ayé sull'esterno con Donnarumma unica punta non siamo riusciti a reagire all'inferiorità. Era fondamentale tenere alta l'intensità e insistere con una pressione forte sulla palla, ma non ce l'abbiamo fatta anche perché loro hanno trovato subito la via del gol e la partita è cambiata a livello psicologico. Brutta botta, ma la Serie A è questa. Onore al Bologna, che è un'ottima squadra. Noi dovremo sempre vivere alla giornata e nei momenti difficili come questo reagire immediatamente".

 

 

 

Banner Transped articoli

bsnews