Suazo è già al capolinea. Al suo posto ecco Corini

Redazione
L'avventura di David Suazo alla guida della prima squadra del Brescia è già terminata, dopo cinque partite ufficiali senza vittorie nei tempi regolamentari.
 
Due pareggi in Coppa Italia, due in campionato e una sconfitta nell'unica gara non giocata al "Rigamonti". Il comun denominatore? Rondinelle sempre in vantaggio, ma mai in grado di gestire e difendere il risultato, anche a causa dell'inesperienza di Suazo che ha fatto discutere i tifosi per diverse sostituzioni non azzeccate. "Brescia non puó essere la scuola dove Suazo impara e sperimenta", diceva un appassionato sabato sugli spalti del Rigamonti. In effetti aveva ragione lui...
 
Al suo posto, dopo Gigi Cagni, ecco un bresciano. Eugenio Corini di Bagnolo Mella diventerà la nuova guida delle Rondinelle, di cui è stato giocatore a inizio carriera dopo la trafila nelle giovanili. È reduce dall'esperienza non felice di Novara, chiusa con un esonero con la squadra in difficoltà ma virtualmente salva (poi il Novara retrocesse), gli anni migliori da tecnico li ha vissuti con il Chievo in Serie A. Conosce la piazza, sabato era tra l'altro sugli spalti del "Rigamonti" per assistere alla gara contro il Pescara. Un caso, dicono i beninformati, ma di solito nel calcio le coincidenze non esistono...
 

banner assicurazione bottom

transped foot