Brescia e Cellatica, lo storico rapporto tra le due società continua

Redazione
Società da tempo amica del Brescia Calcio, la partnership tra Cellatica e Rondinelle continua.
 
Sempre più consolidata la società gialloblu, con le tre squadre dell'agonistica protagoniste nei Regionali A e una scuola calcio che vede la presenza di tre istruttori laureati in Scienze Motorie. Da segnalare anche il nuovo manto sintetico del campo a 5 per un Cellatica sempre più in crescita.
 
IL COMUNICATO
 
#NoisiamoilBrescia è un progetto che permette uno scambio di esperienze e di conoscenze per creare un network di società che perseguono un obiettivo comune: tutti i ragazzi che amano il calcio devono poterlo praticare tramite allenatori ed educatori qualificati, sul proprio territorio, con l’obiettivo per i più meritevoli di vestire la maglia delle rondinelle. 
 
Per realizzare questo occorre una strategia comune basata sul dialogo, sulla formazione costante di tecnici e dirigenti e sul favorire il passaggio tra società dei proprio calciatori, nel massimo rispetto delle parti. 
 
Questo progetto nasce dalla voglia di far riavvicinare il territorio bresciano al Brescia Calcio e per condividere idee sullo sviluppo del settore giovanile tramite corsi di aggiornamento, stage, camp estivi, scuole calcio e condivisione quotidiano con lo staff tecnico della Brescia Academy. 
 
Oggi conosciamo ASD CELLATICA. Il responsabile del settore giovanile, Fabio Morelli, ci racconta il nuovo percorso accanto al Brescia calcio.
 
“Siamo un club che da sempre ha collaborato con la società del Presidente Massimo Cellino, soprattutto nei periodi più difficoltosi dimostrando amore e passione verso i colori biancoazzurri. Anche quest’anno abbiamo accolto con entusiasmo il progetto #NOISIAMOILBRESCIA e la speranza è di aumentare sempre di più questa collaborazione, soprattutto con i momenti di formazione che ci vengono dati. 
 
Abbiamo fiducia verso il nuovo corso e l’obiettivo è quello di far crescere i nostri ragazzi per metterli in mostra verso le squadre del settore giovanile del Brescia Calcio. Svolgiamo la nostra attività presso i campi di Via Breda, con un terreno in erba naturale, uno in erba sintetica a 11 giocatori e uno in erba sintetica a 5 giocatori. Le nostre attività quotidiane del settore giovanile sono aperte a tutti, sia per quei ragazzi "più pronti" sia per chi vuole muovere i primi calci con il pallone; è naturale che quando si parla di attività agonistica le cose cambiano e, in questo settore, ogni anno ci poniamo l’obiettivo di mantenere le tre squadre nei regionali.
 
“La nostra società è stata fondata nel 1971 e la prima squadra milita in Prima Categoria. Abbiamo 12 squadre nel nostro vivaio, per un totale di 250 ragazzi, divisi anno per anno e 3 Squadre regionali di fascia A. Ogni anno inseriamo figure specifiche, come i 4 laureati in Scienze Motorie e Stefano Laini, allenatore dei nostri Esordienti e collaboratore tecnico degli Under 15 del Brescia Calcio. Venire a giocare a Cellatica è come stare in famiglia: fate conto che il nostro presidente Bernardo Della Fiore è presidente da 48 anni, come il suo collaboratore Piero Castrezzati che lo segue dal giorno della fondazione della società. La mia figura, tra allenatore e responsabile del settore giovanile, è in società da 18 anni. Abbiamo ancora tanto da dare per i colori gialloblù e lo vogliamo fare grazie anche alla collaborazione con il Brescia Calcio".
 

banner assicurazione bottom

transped foot