Ecco Dessena, primo regalo per Corini

Redazione
Daniele Dessena è ufficialmente un nuovo giocatore del Brescia.
 
Tutto fatto da ore, mancavano gli ultimi dettagli burocratici risolti nella mattinata odierna, con il giocatore che a Roma ha già svolto il primo allenamento a disposizione del tecnico Corini. Trasferimento a titolo definitivo. E' il primo acquisto di una sessione invernale delicata, dove la società del presidente Massimo Cellino dovrà trovare gli uomini giusti per puntellare una rosa che sta comunque offrendo garanzie. L'arrivo di Dessena, volto a mirare un reparto in difficoltà a livello numerico quale il centrocampo, rappresenta senza dubbio un bel modo per inaugurare questa campagna di rafforzamento. Legatissimo al Cagliari, che gli ha dedicato parole importanti nel comunicato di saltuto, Dessena è un centrocampista di grande esperienza in A, impiegabile sia davanti alla difesa sia come mezz'ala e che nelle uniche due esperienze in Serie B ha sempre visto la sua squadra festeggiare la promozione, sia a Genova sponda Sampdoria (anche se lui a gennaio tornò a vestire la maglia del Cagliari) sia appunto a Cagliari. Dessena tornerà protagonista in quel “Rigamonti” dove si infortunò gravemente in un contrasto con Coly. Corsi e ricorsi storici.
 
Da registrare inoltre la trattativa in dirittura d'arrivo tra Ferrari e il Piacenza. Arriverà un attaccante a sostituirlo, intanto una cosa è certa: per il “Loco” a Brescia non c'è spazio nella corsa verso la Serie A...
 
IL COMUNICATO DEL CAGLIARI
 
Il Cagliari Calcio comunica la cessione del calciatore Daniele Dessena al Brescia a titolo definitivo.
 
Anima e cuore, passione e determinazione, una dedizione totale alla causa: Dessena chiude una fantastica avventura con il Cagliari che lo ha visto protagonista per ben 9 stagioni. Da quella 2009-2010 e dal gennaio 2012 a oggi: 206 partite giocate e 12 gol.
 
Nato a Parma, ma di origini sarde, Dessena ha stretto subito un rapporto forte con il Cagliari e la Sardegna, legame che lo ha portato nel 2015 a ereditare la fascia di Capitano da Daniele Conti, onorata sia in campo che fuori. In questi anni ha saputo trovare le parole giuste per introdurre i nuovi compagni di squadra in rossoblù, mostrando con l’esempio il valore di indossare la maglia del Cagliari. Sul terreno di gioco è stato trascinatore e guerriero: impossibile dimenticare i due gol segnati al Palermo sotto la Nord in un match cruciale per la salvezza, alla sua prima da titolare dopo un lungo infortunio che lo aveva fermato nella trionfale stagione della promozione.
 
Per Daniele inizia ora un nuovo capitolo: il Cagliari lo ringrazia di cuore per quanto fatto in tutti questi anni in rossoblù, augurandogli il meglio per il continuo della sua carriera.
 
In bocca al lupo, Capitano.
 

banner assicurazione bottom

bsnews