logo serie c   Serie C

Lega Pro, le regole della nuova stagione: 16 Over, Under illimitati. Premio economico alle squadre con più "quote". Gironi tra un mese (forse)

La nuova Lega Pro, che in realtà sarà quella vecchia a 60 squadre, avrà come sempre l'organico definitivo solo a luglio inoltrato dopo aver capito con chiarezza chi avrà la possibilità di iscriversi al torneo. E chi, tra le possibili ripescate (sono in 9, le vincitrici dei play off di D, in attesa), accetterà di pagare i 250 mila euro necessari per salire di categoria. Tant'è che i gironi saranno ufficializzati dopo il 19 luglio, questa la data - per ora sommaria - emersa oggi a Firenze durante il Consiglio tra le 54 squadre iscritte di diritto alla prossima annata dell'ex Serie C.

Redazione
in Serie C

Mantova, Musso e Di Loreto cedono il club a Masiero. Ma rimarranno nel Cda della società

Un'altra telenovela, come l'anno scorso. Ma, anche stavolta, l'happy end dovrebbe arrivare sul gong. Il Mantova è salvo, non sarà più tuttavia di proprietà della Sdl che cederà le quote a Roberto Masiero, imprenditore vicentino con affari a Londra, molto vicino allo storico presidente del Mantova Fabrizio Lori, tornato vicino al club proprio negli ultimi mesi della gestione bresciana, culminata con la salvezza ai play out in Lega Pro.

Redazione
in Serie C

Gattuso-De Zerbi, il primo round al Pisa che vince in casa 4-2. Doppietta di Mannini e gol di Sarno, espulso l'allenatore del Foggia

C'era grande attesa per la super sfida Pisa-Foggia, con lo scontro Gattuso-De Zerbi che mette in palio la Serie B nella finale dei play off di Lega Pro. La gara d'andata si è risolta 4-2 per i toscani dell'ex milanista (e del ds Pietro Tomei, primo direttore sportivo di Corioni), trascinato da Daniele Mannini, una vecchia conoscenza dei tifosi bresciani e dello stesso De Zerbi, che nel 2008 indossò la maglia della sua squadra del cuore dopo il percorso inverso dello stesso Mannini che approdò al Napoli, con ingente conguaglio a favore del Brescia. Doppietta per lui, con il primo e l'ultimo gol della gara (tutto esaurito all'Arena Garibaldi, per un biglietto giovedì notte c'è chi si è persino accampato in tenda). In mezzo, anche la rete di un'altra ex rondinella: Vincenzo Sarno, per il Foggia, aveva accorciato sull'1-2 e pochi minuti dopo Iemmello aveva riportato la gara in parità dopo l'inizio sprint dei pisani con Mannini e Lores.

Redazione
in Serie C

Lume (per ora) salvo. Feralpisalò in lotta per il posto

Anche l'aritmetica pone il sigillo definitivo sul cammino della Feralpisalò, che perde in casa 2-1 contro la capolista Cittadella ufficialmente promossa in serie B e resta fuori dai playoff. Per il Lumezzane invece arriva una preziosa vittoria 3-2 contro il Pavia e a due giornate dal termine si trova fuori dalla palude dei playout.

Redazione
in Serie C

Lega Pro a 60 squadre, ma come? Gravina rilancia da subito l'ipotesi "squadre B", ma il Lumezzane potrebbe essere ripescato a prescindere dalla conclusione del campionato

La Lega Pro tornerà a 60 squadre, d'accordo. Ma come? Siamo alla resa dei conti, con i campionati vicini alla conclusione e una linea guida che deve per forza essere diramata dal presidente Gravina anche per le squadre di Serie D in procinto di disputare i play off con, si spera, una chance fondata per una volta di essere realmente ripescati.

Redazione
in Serie C

Lumezzane, la volata salvezza si deciderà all'ultima giornata. La Feralpisalò spegne le voci su Diana: "I conti li faremo a fine stagione, ora vogliamo il quinto posto"

A tre giornate dal termine situazioni differenti per le due bresciane della Lega Pro: il Lumezzane occupa la 14° posizione e farà di tutto per non rimanere invischiato nei playout; mentre la Feralpisalò (6° a -7 dall’ultimo posto buono per i playoff) cercherà di raggiungere quel 5° posto che sarebbe comunque il suo miglior risultato in questa categoria.
Redazione
in Serie C

Il primo trofeo da allenatore per Roby De Zerbi è la Coppa Italia Lega Pro. Ora il suo Foggia insegue la B

C’è un bresciano che sta facendo sognare una città intera. Lui è Roberto De Zerbi da Mompiano. La città è Foggia, che da diciotto anni attende di varcare di nuovo quel confine che la separa dalla serie B.
 
Il sogno di una promozione che per i rossoneri, a quattro giornate dal termine, ha i contorni della realtà: infatti, sono soltanto quattro le lunghezze dalla capolista Benevento. Un cammino brillante per la squadra di De Zerbi, che da ieri sera può fregiarsi anche della Coppa Italia di Lega Pro.
Redazione
in Serie C

Feralpisalò e Lumezzane, la volata finale scatta domani con due scontri diretti: è il momento di spingere sull'acceleratore

Cinque giornate per descrivere quello che sarà il proprio futuro. Cinque giornate per definire priorità e programmi della stagione a venire. Questo è il tempo rimasto alle squadre bresciane della Lega Pro: Feralpisalò e Lumezzane.
 
Se il Cittadella – nonostante la sconfitta contro il Bassano – ha ormai blindato il 1° posto (65 e +10 proprio sui vicentini) che le consente di salire direttamente in serie B, la Feralpisalò è in piena bagarre per accedere alla griglia playoff che le permetterebbe di accarezzare lo storico sogno della promozione nella serie cadetta.
Redazione
in Serie C
 

stands

transped foot