Feralpisalò sterile, la Sambenedettese vince 2-0

Redazione

Brutta sconfitta esterna per la Feralpisalò che torna dalla trasferta di San Benedetto del Tronto con zero punti in tasca. Attacco gardesano annullato dalla buona difesa rossoblù per tutti i novanta minuti.


Sambenedettese subito in vantaggio nel primo tempo con Rapisarda, che sfrutta al meglio un errore di Paolo Marchi nel rinviare il pallone. La Feralpisalò sembra accusare il colpo e rimane in balia delle azioni dei padroni di casa, vicini al raddoppio al 23’ con Signori, anticipato di un soffio da Dametto. Unica chance dei verdeblù nella prima frazione che sfiora il palo con un tiro al volo.


Nel secondo tempo il copione del match non cambia, con la Sambenedettese che cerca di gestire la partita limitando al minimo i problemi in difesa. Al 66’ la Feralpisalò rimane in dieci per l’espulsione di Paolo Marchi, allontanato dall’arbitro per doppia ammonizione. Un minuto più tardi Stanco chiude il match, sfruttando una ribattuta dopo un palo colto da Signori. Al 85’ la Sambenedettese ha l’occasione per incrementare lo scarto, ma De Lucia ipnotizza Di Massimo dagli undici metri.


Risultato giusto per quanto visto sul terreno di gioco, con la Feralpisalò che scivola al settimo posto in classifica.


SAMBENEDETTESE - FERALPISALÒ 2-0 (10’ Rapisarda, 67’ Stanco)


SAMBENEDETTESE: Pegorin, Zaffagnini, Biondi, Di Pasquale, Rapisarda, Rocchi (72’ Ilari), Gelonese, Signori (80’ Gemignani), Ceccherini, Stanco, Calderini (83’ Di Massimo). A disp: Sala, Miceli, Kernezo, Islamaj, De Paoli, Minnozzi. All. Roselli
FERALPISALÒ: De Lucia, Marchi P., Dametto, Legati, Corsinelli (61’ Mordini), Pesce, Scarsella, Parodi (61’ Caracciolo), Ferretti, Marchi M., Guerra (70’ Tantardini). A disp: Livieri, Ambro, Vita, Magnino, Martin, Canini, Libera, Moraschi. All. Toscano

 

banner assicurazione bottom

transped foot