Feralpisalò, pari amaro con il Pordenone. È quarto posto

Redazione

Pomeriggio amaro per la Feralpisalò, che avanti di due gol si fa rimontare dal Pordenone e chiude al quarto posto in classifica, fallendo il sorpasso sull'Imolese, fermata a Ravenna.


Match che si apre a favore degli ospiti, vicini al gol in un paio di occasioni, ma a sorpresa è la Feralpisalò a passare in vantaggio, con Scarsella che deposita in rete una perfetta sponda di Caracciolo. In apertura di ripresa si ripete il centrocampista dei Leoni del Garda, che fissa il risultato sul 2-0 sfruttando un'altra sponda di Caracciolo. Pochi minuti più tardi però, i ramarri riescono ad accorciare le distanze dagli undici metri, con Bombagi che mette alle spalle di De Lucia. L'Imolese nel frattempo è sotto 3-0 a Ravenna, con i Leoni del Garda praticamente sicuri del terzo posto in caso di vittoria. Nel finale però succede di tutto. Il Pordenone pareggia il match con Candellone, e l'Imolese si porta sul 3-3 a Ravenna. Feralpisalò dunque costretta al quarto posto, e a disputare la prima fase dei play-off. Pesce inoltre si fa espellere al 94' e sarà squalificato per la prima gara.


Feralpisalò che entrerà al secondo turno dei play-off del Girone B di Serie C, affrontando le vincenti delle sfide tra Monza - Fermana, Ravenna - Vicenza e Sudtirol - Sambenedettese.


FERALPISALO' - PORDENONE 2-2 (15', 46' Scarsella - 54' rig. Bombagi, 66' Candellone)


FERALPISALÒ (4-3-2-1): De Lucia; Legati, Magnino, Paolo Marchi (27’st Altare), Contessa (9’st Mordini); Hergheligiu (37’st M. Marchi), Pesce, Scarsella; Vita , Maiorino (9’st Ferretti); Caracciolo. A disp.: Livieri, Arrighi, Giani, Dametto, Ambro, Canini, Tantardini, Guidetti. All. Toscano.
PORDENONE (4-3-1-2): Florio; Stefani, Vogliacco (39’st Bassoli), Frabotta; Bombagi, Zammarini (20’st Misuraca), Damian; Ciurria (33’st Gavazzi); Magnaghi (39’st Berrettoni), Rover (20’st Candellone).A disp.: Bindi, Nardini, Burrai, Germinale, Semenzato, Cotroneo, Cotali. All. Tesser.

 

banner assicurazione bottom

bsnews