Davide Gamba, lo "Specialino" dei dilettanti: "Il calcio una grande passione trasmessa da mio padre. A Borgosatollo l'anno migliore"

Redazione

Una sagoma nera lo raffigura su uno striscione bianco nel gesto che lo ha accompagnato lungo tutta una carriera, dagli esordi all'Urago, agli ultimi anni al San Carlo. Testa alta, mano che spazzola la spalla come a togliere della polvere immaginaria. Un rito più liberatorio che autocelebrativo, da ripetere dopo ogni rete. Quel gesto il calcio provinciale l'ha visto per l'ultima volta domenica, nel secondo tempo di San Carlo-Roè Volciano.

 

Lo striscione con la sagoma nera su sfondo bianco - assieme al "Grazie Davide" impresso sulle t-shirt - è il piccolo gesto che il San Carlo ha voluto tributare a Davide Gamba, attaccante classe '81 che proprio domenica ha dato l'addio ai campi dei dilettanti. Valori umani in bella vista, punto di riferimento dello spogliatoio, quel pizzico di ironia per mascherare una sincera umiltà, infine ottimo giocatore: per il veterano dei rezzatesi è arrivato il momento giusto per liberare l'armadietto, sfilarsi la maglia numero 9 e promettere più tempo alla sua giovane famiglia.

 

Calcio dilettanti capitolo chiuso, quindi. O forse no. Uscito dallo spogliatoio da Bomber - soprannome impostogli dai compagni: lui ha sempre preferito Specialino - chissà di non vederlo presto rientrare da mister...


CARTA D'IDENTITA':

 

Nato il: 9-9-1981

A: Brescia 

Altezza: 1,72 m

Peso: 72 kg

Professione: artigiano

Soprannome: Specialino

Squadre in carriera: Urago Mella, Fornaci, Volta, Real Dor Sant'Eufemia, Borgosatollo, San Carlo

Migliore stagione della propria carriera: Borgosatollo

Campionati vinti: un campionato (Borgosatollo), tre playoff (Sant'Eufemia)

Il mio esordio: Urago Mella... chi si ricorda quando 

Squadra del cuore: Milan

I 3 pregi che ti hanno contraddistinto in carriera: colpo di testa, inserimento senza palla e palleggi 😂😂😂

 

Ho giocato a calcio perchè: passione trasmessa da mio papà

Le prime persone che l'hanno saputo: la mia famiglia

Descriviti come calciatore con un aggettivo: lento 😊😊

Descrivi la tua ultima stagione: purtroppo avara di soddisfazioni nonostante i presupposti

La tua partita indimenticabile: Real Dor Sant'Eufemia-Lodrino finale playoff 3-2 ai supplementari 

Il gol che ti ricorderai per sempre: Fornaci-Solleone, rovesciata dal dischetto del rigore con cross dalla sinistra

La partita andata male che vorresti rigiocare: San Carlo-Barona ritorno semifinale Coppa Lombardia 

L'avversario che avresti voluto come compagno: Tino Ungaro (Gussago)

Un consiglio ai giovani: impegno  

Nel calcio "da grande" farò: lo spettatore 

 

I MIEI "10"

 

Calciatori preferiti

 

1) Van Basten

2) Baggio

3) Del Piero

4) Cassano

5) Totti

6) Maldini

7) Zidane

8) Batistuta 

9) Nesta

10) Pirlo

 

Compagni di squadra

 

1) Delazer

2) Bolpagni

3) Gorno

4) Raffaglio

5) Tomasi

6) Rovetta

7) Vanoglio

8) Falce

9) Gamba

10) Cominelli

11) Cama G.

 

Allenatore: Roby Avanza

 

stands

transped foot