Da oggi si entra nel vivo... Ecco una carrellata di notizie dalla Serie D in giù!

Redazione
Prima domenica di dicembre, ci sarà già tempo per chi ha cambiato maglia di scendere in campo.
 
Diversamente da quanto sembrava infatti, il comunicato uscito giovedì ha indicato nella data di oggi  la prima data disponibile per effettuare trasferimenti. Le società che oggi riusciranno a spedire via mail la famosa “lista di trasferimento” potranno già da domani schierare i nuovi giocatori.
 
Siamo quindi agli albori di questa sessione, ma diverse trattative sono già concrete, per altre mancano solo dettagli, altre ancora sono idee o suggestioni. Partiamo dalla Serie D, dove c'è grande attesa per l'operato della Calvina. La nuova gestione societaria è di fatto già in atto e vuole a tutti i costi la salvezza. Per farlo inserirà in rosa elementi di grande valore. Il reparto che potrebbe vedere grossi sconvolgimenti è il centrocampo, dove gli obbiettivi principali sono due: Abderazzak Jadid, ben noto nella nostra provincia, e Federico Sorbo, ex Lumezzane svincolato dal Trento circa un mese fa. Arriverà anche un centrale difensivo di spessore, ci saranno poi movimenti in uscita con Pradella vicino alla partenza, idem Pasotti, molto vicino al Ghedi. Obbiettivo di mercato per diverse società di Eccellenza anche Crescini. Non ci saranno rivoluzioni in casa Adrense e Ciliverghe, comunque attive sul mercato: tra i bianconeri si sta allenando Nicolò Ragnoli, che saluta Pontisola, a disposizione di Filippo Carobbio per gli allenamenti c'è invece Filippo Comotti, fresco di addio con l'Olginatese. Vedremo se i due trasferimenti si concretizzeranno. Nel girone B l'SDL Rezzato è ancora protagonista: a un passo l'arrivo di Fabio Lauria, ormai da anni un top player assoluto per la Serie D. Seconda punta guizzante che vede la porta, nelle ultime due stagioni ha realizzato la bellezza di quarantacinque gol, mentre nel terzultimo campionato vinse la D con il Parma. Ad agosto ha sposato il progetto del nuovo Modena trovando però poco spazio, ecco allora che l'SDL Rezzato ha colto l'occasione di inserire questo profilo di alto livello. Con l'ingresso di Lauria potrebbe partire Sottovia, considerando l'abbondanza nel reparto offensivo. A Darfo il nuovo corso societario sta puntando un clamoroso ritorno, ovvero quello di Francesco Zanardini attualmente al Ciserano. 
 
Passiamo in Eccellenza, altra categoria dove le bresciane sono parecchio attive. In particolare il Ghedi, che come detto dovrebbe inserire il classe 1998 Pasotti e per l'attacco è in vantaggio su Michael Berta, in uscita dalla Governolese. I Pirati del Mincio vogliono Caridi e Siniscalchi dall'SDL Rezzato. Dovrebbero invece salutare il Ghedi Bressanelli e Zamboni, richiesto dalla Castellana in Promozione. Vera e propria rivoluzione a Vobarno. Oltre a Scariolo, puntero siciliano mai ambientatosi in Valsabbia, fanno le valigie anche due fedelissimi del club come Lo Iacono e Salomoni. I due sono sul mercato. Da Iseo le due pedine per l'attacco, Rusconi e Valente, destinati ad assumere i gradi di titolari per provare a tirar fuori la compagine di Guerra dai bassifondi della classifica. A Vobarno arriva anche Faloretti, attaccante 2001 dal Ciliverghe. Ha lo stesso obbiettivo l'Orceana, che domani inaugurerà il nuovo impianto con campo in erba di Via Lonato (davvero spettacolare...) potendo probabilmente già contare sui fratelli Gabriele e Marco Venturi, che da tempo si allenano in quel di Orzinuovi. Vedremo se le pratiche burocratiche verranno risolte e mister Quartuccio deciderà di schierarli, intanto l'Orceana pensa per il centrocampo al ritorno di Martinelli. Grossi cambiamenti anche in casa Telgate, dove rescindono Daniele Frassine, Catta, Longo e Angioletti ora liberi di accasarsi altrove. Gli orobici lavorano a un grande colpo per il reparto offensivo guardando anche a giocatori della nostra provincia.
 
In Promozione non vuole correre rischi il Lumezzane, a +5 sulle dirette concorrenti, ma un po' corto a centrocampo anche in seguito all'infortunio di Mastropasqua. Gli uomini mercato Gabrieli e Pellegrini, molto attivi in questi giorni, vanno sul sicuro con Silvestri dalla Virtus Garda Grumellese e con l'ex Orsa e Governolese Bianchetti. Due colpi davvero importanti che dicono molto sulle ambizioni e possibilità del sodalizio valgobbino. Categoria dove per ora il mercato è un po' bloccato, attivo il Lograto che prende Mamone dal Rodengo e sogna Piras, mentre la Vighenzi punta Scidone. Dalola va al Valcalepio, in settimana attesi movimenti per le altre bresciane. Batte un colpo anche la Vighenzi: preso Cortesi, ex Ciliverghe e Castiglione, già pronto all’esordio.
 
In Prima Categoria ha scosso la settimana la situazione in casa Castenedolese, di cui parleremo nel dettaglio in un altro articolo. Le principali conseguenze sono le clamorose dimissioni di mister Rizzola e il trasferimento di uno dei giocatori simbolo come Pietro Bardelloni alla Bagnolese, che prende anche il classe 1999 Andrea Baronchelli dalla Bagnolese. A proposito di Rizzola, il ds Giovanni porta al Villa Nuova ben quattro giocatori: oltre alla punta Giacomo Zini, trattativa di cui vi avevamo già parlato, arrivano anche Decò, Ferremi e Busi. In uscita Contratti, che andrà al Castegnato, e un big come Edoardo Panelli: su di lui la Voluntas Montichiari è in grande vantaggio, operazione destinata a concretizzarsi nelle prossime ore. Intanto in uscita da Montichiari Danieli, Pojani e Ghidoni, arriva invece il giovane Elia Perani dalla Calvina. Non può mancare il Rodengo Saiano, che dopo i botti Marrazzo e Stefano Fusari (in standby Tignonsini) prende il difensore Luca Vitali dal Lumezzane Vgz. Da valutare la situazione Molinari, probabile partente, Torri va invece al Pian Camuno. Colpo Pralboino con Dincao, chiudiamo con il Gavardo, che starebbe provando a convincere Daniele Frassine, come detto libero di accasarsi altrove. Firme, sogni, suggestioni e pazze idee: il mercato di riparazione, sempre particolare e vibrante, inizia a entrare nel vivo.
 

banner assicurazione bottom

bsnews