Ghedi, che colpo! L'ex Brescia Seck lascia la B portoghese e riparte dall'Eccellenza

Redazione

Il mercato del Ghedi si accende. Il club bassaiolo si assicura le prestazioni di Baba Seck, reduce dalle esperienze all'estero al Cluj (Romania) e al Varzim (Serie B portoghese). L'attaccante senegalese non è l'unico acquisto messo a segno negli ultimi giorni dalla dirigenza verdeblù. 

 

Seck (classe '95) aveva fatto parlare di sè nelle giovanili del Brescia, al Rigamonti Nuvolera di Galletti (11 gol in 16 partite in Eccellenza, a soli 17 anni) e soprattutto nell'estate del 2013, quando venne aggregato alla Prima squadra di Giampaolo come una sorta di tirocinante alle spalle di Caracciolo, Corvia e Mitrovic. E non fece affatto male, giocando e segnando in diverse amichevoli estive. 

 

Poi una serie di infortuni, l'avventura sfumata al Ciliverghe, la Romania, il Portogallo. Alcune gioie, parecchi dolori e tanta esperienza messa in valigia, dove non è mai mancato il desiderio di tornare in Italia, dove Seck si sente a casa. È bastata una telefonata del suo scopritore e amico, Giovanni Piardi, direttore generale del Ghedi, per convincerlo a ripartire dall'Eccellenza, con la casacca dei bassaioli, dove comporrà una coppia davvero interessante e ben assortita con Lorenzo Paghera.

 

L'arrivo di Seck non è l'unico dal sapore internazionale in casa Ghedi. Piardi ha trovato l'accordo anche con Dylan Boateng, altro ex Brescia reduce dalle esperienze nella Serie D marchigiana e da due campionati in Eccellenza con il Borgosesia. Il rinforzo per la difesa (dove si cercano ancora un portiere e un centrale) è invece Mbaye Faye, classe '96 ex Castiglione e Villa Nuova. Dalla Vighenzi arriverà invece il giovane attaccante classe 2002 Al Amine Hassan, per una squadra sempre più multietnica.

 

 

banner assicurazione bottom

bsnews