Il Breno rilancia: dopo Triglia anche Crea e Bianchi

Redazione
Rimane o se ne va? Il tormentone Triglia si è concluso in questi giorni, sbloccando di fatto la situazione del mercato del Breno, protagonista delle ultime ore.
 
Il centravanti toscano è un nuovo giocatore del Breno, ma l'intensa settimana dei camuni si chiude con altri due squilli. Si era aperta con le dimissioni del direttore sportivo Dalè, motivazioni legate a una non piena autonomia nelle scelte, era passata dall'inserimento di un tassello destinato a essere centrale nel nuovo progetto tecnico di mister Tacchinardi, Triglia appunto, ma si è impreziosita ulteriormente con il completamento di due trattative importanti: indosseranno la maglia granata sia il difensore mancino classe 2000 Nicolò Bianchi, ex Varese, sia l'attaccante ventiseienne Simone Crea (nella foto), in arrivo dal Legnano. E la ex squadra di Triglia, la Calvina? Il ds Olli ha chiuso per i big Bittaye (1995, arriva dal Matelica) e Fabio Meduri (centrocampista ex Lume e Foggia tra le altre) e per i giovani Turlini (2001, ex Feralpisalò) e Luca Maffioletti (2000, da Ciserano). Continuano i movimenti in uscita del Ciliverghe, che manda i giovani Marzano e Paloschi al Casalromano, mentre il Franciacorta conferma i giovani Fiorentino e Zambelli. Obbiettivo numero uno per il centrocampo rimane Nicolò Quaggiotto, trattativa praticamente già definita se “Quaggio” non dovesse passare nei professionisti. Fuori provincia Andrea Minelli (1999 ex Lumezzane e Orceana) va allo Scanzorosciate, il centrale 2000 Carminati passa invece dal Brescia, dove ha fatto benissimo in Primavera, al Mantova.
 
In Eccellenza prende sempre più forma il nuovo Darfo, che riabbraccia Angelo Zanotti, presente nell'ultima vittoria in categoria dei neroverdi. Il Prevalle sistema il parco quote con i 2001 Prati, Pelati e Mozzo, Stefano Ghidini si accasa invece alla Governolese, che conferma anche Nicolò Lauricella. Con la scomparsa del Rezzato, sempre più concrete le possibilità per il Lumezzane di approdare in questa categoria.
 
Capitolo Promozione. Batte due colpi importanti la Vighenzi con Bignotti e Da Silva, a Desenzano vanno invece Festoni e il 2001 Lanzone, a titolo temporaneo dalla Feralpisalò. Selmani a Borgosatollo prende di fatto il posto di Marco Mattei, che come preannunciato riformerà la coppia con Carmine Marrazzo.
 
In Prima Categoria ulteriori rinforzi per il Valtrompia, è fatta per Tosi e Vivaldi. Cavallo di ritorno a Pralboino che ritrova Kandoussi, Nicola Silvestri è il colpaccio della Nuova Valsabbia. Voci importanti da Bovezzo, dove si sposterà il blocco ex Castegnato di Seconda: Emanuele De Sanctis sarà l'allenatore e avrà a disposizione i vari Delazer, Cucchi, Forgione e Bertolini.
 
Per quanto riguarda la Seconda Categoria si rinforza ulteriormente il Castelmella con Rizzato e Gnanzou, rivoluziona invece la rosa il Ghedi. Arrivano Alessandro Galleri (portiere dalla Verolese),  Fabio Bellandi (portiere dalla Bedizzolese),  Luca Franchini (difensore dal Casalromano),  Luca Azzini (difensore dal Pralboino), Alessandro Rocchi (difensore dal Real Borgosatollo),  Giovanni Ruggeri (centrocampista dal Montirone), Valerio Di Giacomo (centrocampista dal Calcio Ghedi), Fouad Sakrani (centrocampista da Acquafredda), Matteo Marcolini (attaccante dal Borgosatollo).
 
Infine gli Annunci. Grazie alla nostra rubrica si accasano Dincao alla Castenedolese,  Seneci al Collebeato, Tocchini al Sarezzo, Gelmini al Flero, mentre Falconi resta al Chiesanuova.
 

Banner Transped articoli

bsnews