CSI

Il punto sul calcio a 7 Open dopo sei giornate di campionato

Redazione

Il primo terzo di stagione regolare si avvicina al suo compimento nella Serie A provinciale Csi di calcio a 7: nel weekend le 77 squadre coinvolte scenderanno in campo per la settima delle 22 giornate in programma in ognuno dei sette gironi nei quali la categoria è stata divisa.

 

Nel primo Abcf Comero non ha ancora sbagliato una partita: 5 vittorie su 5 il ruolino di marcia (già scontato il turno di riposo), con un differenziale costante di 3 gol imposto agli avversari, con l’eccezione della partita interna contro il Roè della quinta giornata, la più combattuta, terminata 6-5 in favore del team di Casto. Lo stesso Roè, assieme ai Galacticos, insegue la capolista con 12 punti. Il 6-2 imposto alla Gardonese Ab (ancora bloccata a 0 a fondo valle) permette all’Old School di fare quei 3 passi in avanti utili a stagliarsi sulle altre contendenti del girone 2; Aurora Lume A batte 3-0 1/2 Pinta e si mette a ruota (13), Queen Fc (11) saluta con la manita Or. Fontana B e avanza la sua candidatura di contender. Nel girone 3 il Gussago si è preso il primo posto e, con una partita da recuperare (col San Rocco, il 20 dicembre) può già dirsi lanciato in una possibile fuga. Come lui a 12 punti troviamo il Boca Sampa, una lunghezza in più di San Giovanni ed Edil Tre; proprio queste due hanno dato vita nell’ultimo turno ad una delle sfide più spettacolari di questo inizio stagione, un 7-7 che ha entusiasmato gli spettatori presenti. Npg Academy deve ancora muovere la sua classifica: l’occasione può già arrivare al prossimo impegno, contro il San Giorgio B, distante 6 lunghezze.

 

Il girone 4 è guidato dall’infallibile e tenace Cigolese. Nei 5 successi coi quali ha aperto il proprio campionato troviamo una vittoria autorevole per 4-1, una più combattuta (6-4) e ben 3 arrivi al fotofinish, con Amici del Ciaga, Calcinatello A ed Rgs Frances. A, tutte partite chiuse sul punteggio di 5-4. Verolavecchia e Novagli Blu le principali concorrenti per la vittoria finale. Molto equilibrato il quinto raggruppamento. Il pareggio tra seconda e terza forza, Moli Siccet e Ponte San Marco, lancia l’allungo di Autodem. Ceresa, che si stacca di 3 punti verso l’alto (15). Grande bagarre tra centro e fondo classifica, con 8 squadre racchiuse in soli 4 punti. Qualcosa di simile sta accadendo nel gruppo 6. Tutte le formazioni presenti hanno ottenuto almeno una vittoria, ma è la costanza dell’Oratorio Trenzano ad esser premiata con il provvisorio primo posto (14), a +4 su Jolly Orzi A. La carrellata arriva alla fine del suo percorso con il girone 7. Dopo il pareggio interno contro il Metalclay del penultimo turno di campionato, il Mompiano è tornato a macinare punti, superando di slancio (9-3, in trasferta) il Manfredi Club ed issandosi così all’altezza dei 16 punti. Alle sue spalle il Carcina, che aveva approcciato il campionato con 2 pareggi, salvo poi infilare una striscia (aperta) di 4 vittorie consecutive, che l’hanno fatto tornare prepotentemente in prima fila, a -2 dalla capo classe. A -4 si vede invece il San Faustino, altra compagine che può dire la sua nella lotta per la vittoria del campionato. Ancora a 0 punti il Sant’Anna Z.Kern, che si prepara a prendere la strada di Bovezzo per affrontare il Resto del Maury (4), diretta rivale in ottica salvezza.

 

Nel girone dedicato all’over 35, il P di Serie B, Qpm Fc e San Giacomo sembrano fare corsa a parte. 18 punti in 6 partite e prove di forza disseminate qua e là per il gruppo. 7 gol e mezzo di media per l’una, 6,8 per l’altra, che però vanta la miglior difesa (12 reti subite): sarà una lunga lotta e non escludiamo il rientro di un outsider. In testa ai rispettivi gironi di B troviamo: Frazioni Utd (A), Alone (B), L’Emporio e Bar.it (C), Atl. Verniciature (D), Real San Rocco, Prati Verdi e Polaveno (E), United Ghedi (F), Real Orvil e Pulival (G), Rovizza e Manerba Brewery (H), Sinergie Pav. (I), Atl. Pralboino (L), Electro Ib (M), Pgf Sant’Eufemia (N), Ac Serate ed Uso United (O).

 

Banner Transped articoli

bsnews