CSI

Agli spagnoli del Logroño il primo torneo delle città gemellate, ma a Fiumicello vince lo sport

Redazione

"Tutti coloro che conquisteranno la gioia dovranno dividerla. La felicità è nata gemella". Questa frase del poeta inglese George Gordon Byron è diventata il motto del torneo internazionale che si è chiuso domenica a Fiumicello, dove per la prima volta nella storia dei gemellaggi imbastiti dal Comune di Brescia è stato il calcio a fare da traino per seminare amicizia, scambio culturale e solidarietà.
Tre lingue diverse, inni nazionali, bandiere e fuochi d'artificio hanno acceso l'oratorio cittadino per un evento indimenticabile che ha lasciato il segno. Quella che sembrava una missione difficile, a detta di molti impossibile, è divenuta realtà anche grazie al Csi Brescia, che dopo l'unione d'intenti con la Loggia ha coinvolto nel progetto "Gemelli per Sport" il Gruppo Sportivo, i volontari fiumicellesi e gli Alpini di via Panigada.
All'invito risposto "presente" le formazioni Under 17 della Escuela de Fùtbol Logroño (Spagna) e della Bethlem Football Academy (Palestina). Da Darmstadt è arrivato l'inatteso forfait a pochi giorni dal fischio d'inizio, ma la delegazione tedesca ha comunque partecipato all'incontro di venerdì mattina, un'importante tavola rotonda dedicata a sviluppare progetti futuri facendo squadra tra le città gemellate.


Al posto di Darmstadt ha aderito all'iniziativa l'Oratorio San Giacomo, seconda formazione italiana insieme ai padroni di casa del Fiumicello, che hanno sfiorato l'accesso alla finalissima perdendo il match decisivo con Betlemme e rifacendosi nella finalina per il bronzo contro i cugini, vinta 5-3. La sfida per il titolo ha messo di fronte Logroño e Betlemme, con gli spagnoli vittoriosi a valanga (8-0) grazie a un sistema di gioco collaudato e a un'evidente superiorità fisica e atletica. I granata della Rioja hanno così alzato il trofeo all'ombra del campanile fiumicellese, dove è accorso un folto pubblico impreziosito dalla presenza delle autorità locali e straniere.

Non solo pallone, tuttavia. I ragazzi hanno potuto conoscersi scoprendo la città nel corso di una visita con guida al seguito, mangiando palestinese al ristorante "I Nazareni", cimentandosi in altri sport come pallanuoto e volley e condividendo momenti di tempo libero. L'avventura è iniziata con quattro squadre ed è finita con un solo grande gruppo, capace di vivere in breve tempo momenti destinati a rimanere scolpiti nella memoria. Le distanze verranno annullate dalla miriade di nuovi contatti inseriti su facebook e nella rubrica telefonica, e dal neonato gruppo su whatsapp, strumenti fondamentali per far sì che quell'abbraccio finale con gli occhi lucidi non sia un addio ma un arrivederci.
La sensazione è che Gemelli per Sport possa essere la prima di una lunga serie di eventi con il nobile scopo di abbattere i confini e condividere felicità trasmettendo un messaggio prezioso ai giovani sportivi di oggi, gli uomini di domani.

LE ROSE DELLE SQUADRE
LOGRONO: 1 Jose Tejada, 3 Daniel Ruiz Cascante, 6 Adrian Villoscada Molina, 8 John Merino Torres, 9 Jonatan Gonzàlez Crespo, 12 Alejandro Lorenzo Aguayo, 16 Javier Chicote Frìas, 17 Cristian Gonzàlez Crespo, 18 Jorge Fernàndez Gastearena, 21 Victor Lopo Martìnez. All. Sergio Martinez López, David Garrido Escalona.

BETLEMME: 1 Mohammad Hasn, 2 Ayman Abdalnabi, 4 Toni Sabat, 7 Raea Almadbooh, 8 Ahmad Salameh, 9 Yazn Alhawi, 10 Youssef Loussi, 11 Atta Abusrour, 12 Mohammed Rimawe, 17 Ahmed Alghrouz. All. Jack Bassous, Raed Ayyad.

FIUMICELLO: 1 Filippo Arrighi, 3 Yuri Chorny, 4 Davide Di Martino, 5 Marcello Mendini, 6 Lorenzo Crisetig, 7 Davide Bianchi, 8 Filippo Mostarda, 10 Alessandro Fazzone, 11 Riccardo Laska, 13 Francesco Montagna, 22 Paolo Campanelli. All. Maurizio Pedrali, Ettore Ronchi.

SAN GIACOMO: 1 Giuseppe Savino, 2 Bernard Nipolli, 3 Alessandro Cingia, 4 Luca Fusco, 5 Matteo De Maio, 6 Matteo Cantarini, 7 Marco Gelo, 11 Stefano Belleri, 9 Kaled Attia. All. Stefano Gatti, Fatmir Celaj.

PRIMA FASE
Brescia Fiumicello - Brescia San Giacomo 5-1 (Fazzone 3, Laska, Mostarda; Belleri)
Logrono - Betlemme 5-2 (Molina 2, Torres, Cascante, Gastearena; Alghrouz, Ahlawi)
Brescia Fiumicello - Logrono 3-4 (Fazzone 2, Chorny; J. Gonzalez Crespo 3, Molina)
Betlemme - Brescia San Giacomo 6-0 (Abdalnabi 2; Alhawy 2, Salamah, Almadbooh)
Brescia Fiumicello - Betlemme 1-3 (Bianchi; Loussi, Alghrouz, Alhawi)
Logrono - Brescia San Giacomo 5-0 (Chicote Frias 3, Cascante, C. Gonzalez Crespo)

CLASSIFICA
Logrono 9
Betlemme 6
Brescia Fiumicello 3
Brescia San Giacomo 0

FINALI
3/4 posto - Brescia Fiumicello - Brescia San Giacomo 5-3
(Chorny, Bianchi, Fazzone 2, Laska 2; Cingia, Belleri 2)

1/2 posto - Logrono - Betlemme 8-0
(Torres 2, Chicote Frias, Cascante 2, Gastearena 2, Aguayo)

 

stands

transped foot