default   Fuori Brescia

Real-Juve, oltre il concetto di beffa: la pazza scommessa di due dilettanti rezzatesi

Se una schedina ha una quota altissima significa che le possibilità di vittoria sono bassissime. Nel campo delle scommesse sportive giochi a battere le probabilità, il problema è che le probabilità tengono conto di tutto, anche di rigori fischiati all'ultimo secondo di un match, perchè di fatto un secondo vale l'altro e un rigore è tale semplicemente quando arbitro fischia (cit.). Tutti discorsi molto lucidi e ragionevoli, poi però c'è la realtà, ci sono le emozioni, ci sono i piccoli sogni e i bruschissimi risvegli. C'è, nell'episodio che vi proponiamo oggi, la storia di due ragazzi rezzatesi, amici da una vita, due calciatori dilettanti con l'hobby delle scommesse sportive, per i quali la decisione presa al 94' di Real Madrid-Juventus da parte del signor Oliver ha significato qualcosa di più di una cocente delusione.

 

Redazione