default   Fuori Brescia

Ernesto Valerio, continuano le ricerche. Ieri all'alba i prelievi al bancomat, poi il buio. La sua auto non si è mossa da Mantova

"Non abbiamo ancora notizie di Ernesto. Le indagini sono in corso. Speriamo di avere positivi aggiornamenti. L'unica certezza è che la sua auto sembra in realtà non essersi mai mossa da dove l'aveva lasciata ieri (a Mantova). Grazie davvero a tutti dei tanti messaggi e telefonate. Non posso rispondere singolarmente ma sappiate che è stato importante il vostro sostegno e vicinanza. Spero di sentirlo presto e di comunicarvi altrettanto presto che è sano e salvo".

Redazione

La storia di Brignoli raccontata da chi l'ha scoperto e visto crescere. Una serie di ricordi, curiosità e aneddoti da non perdere sul portiere goleador partito da Montichiari

“Anno 2008, partita del campionato Allievi. Con la maglia della Grumellese vidi un portiere che mi colpì subito per presenza in campo, personalità e capacità di comandare i compagni. Quando si osserva un giocatore la sensazione istintiva che abbia qualcosa di speciale arriva quasi subito. Per me fu così e non ho mai avuto dubbi sul fatto che quel ragazzo sarebbe arrivato in alto”.
Redazione

Degustando Pirlo - Molto più che campione. Parola ai compagni, testimoni di silenzi e battute, emozioni e aneddoti. I migliori? Il "bagnetto" in hotel e il "limone" in piazza

Quarta puntata, la più densa di ricordi, probabilmente la più carica di vita vissuta grazie ai contributi di ex colonne bresciane come Dario Hubner, i gemelli Antonio ed Emanuele Filippini, Maurizio Neri ma anche di un compagno rossonero, poi approdato sulla panchina del Brescia nei panni di allenatore: Cristian Brocchi.

Redazione

Degustando Pirlo - Reja: "Osservarlo calciare era una meraviglia"; Cadregari: "Non l'ha scoperto nessuno. E' lui che ha scoperto i suoi allenatori"

Il nostro viaggio dietro le quinte cambia punto di vista, passando dai compagni delle giovanili a due allenatori chiave per la metamorfosi di Andrea Pirlo da giovane talento a calciatore professionista. La Primavera di Cadregari e la Prima squadra allenata da Reja. Nel mezzo c'era stato il primo assaggio di Serie A, sotto l'occhio vigile di Mircea Lucescu. Focus sul  momento cruciale della maturazione di un giocatore che, negli anni successivi, avrebbe scritto la storia del calcio italiano e mondiale.

Redazione

Degustando Pirlo - Tagliani: "Da ragazzino giocava da artista"; Baronio: "Come un fratello. Eravamo due bambini che sognavano insieme"

Chi non ha giocato a calcio può difficilmente capire le alchimie che possono nascere tra compagni di squadra, tra chi condivide settimanalmente sudore e sacrifici, gioie e vittorie, delusioni e tensioni, passione e sorrisi. Sentimenti che si amplificano a dismisura quando s'intrecciano percorsi che conducono dall'infanzia all'età adulta.

Redazione