Spagna troppo forte, Italia battuta 0-2 in finale di Cyprus Cup. Cristiana Girelli in testa alla classifica marcatori con 4 gol

Redazione

Non si avvera il sogno di Milena Bertolini e delle ragazze della Nazionale Italiana, che sono costrette ad arrendersi alla Spagna nella finale di Cyprus Cup. Una partita dominata dalle iberiche, che terminano il torneo con il sensazionale dato di zero gol subiti.


L’Italia cerca di sorprendere la Spagna fin dai primi minuti di gara, ma è la Spagna ad avere le occasioni da gol più nitide, con Guijarro che spara alto da buona posizione all’8, mentre Putellas mette a lato da centro area dopo tredici minuti. Due minuti più tardi è Giuliani a salvare la porta azzurra con un miracolo su Garcia. L’Italia soffre e trova momenti di respiro solo grazie a Girelli e Bonansea, abili a far salire le compagne in difficoltà. Le Azzurre riescono così ad andare al riposo sullo 0-0.


In apertura di ripresa le iberiche passano in vantaggio, grazie alla rete di Sampedro dopo una prolungata azione di manovra da parte della formazione spagnola, che continua ad assediare l’area azzurra anche dopo il vantaggio. Le poche azioni propositive dell’Italia sono invece fermate dalla difesa iberica, insuperabile in tutto il torneo. Al 75’ la Spagna cerca di chiudere il match con una botta dalla distanza di Garcia, ma Giuliani si supera nuovamente e tiene in partita le Azzurre. Negli ultimi minuti la Spagna abbassa il baricentro, concedendo campo a Girelli e compagne che si riversano in avanti. A sei minuti dal termine però le iberiche trovano il raddoppio con Guijarro e chiudono definitivamente il match.


Un ottimo cammino quello delle ragazze di Milena Bertolini, che continuano con il percorso di crescita intrapreso da quando l’ex allenatrice del Brescia è diventata C.T. Magra consolazione per le Azzurre, il titolo di capocannoniere del torneo, vinto dalla numero 10 del Brescia Cristiana Girelli con 4 reti siglate.