Sorrisi da ogni angolo della provincia per i migliori di gennaio del Csi

Redazione

Altro giro, altra raffica di riconoscimenti al Kacao One Club, dove sono state premiate le squadre e i giocatori del mese di gennaio. Ecco le voci dei protagonisti dei campionati Csi.

 

In Elite è stata la volta della Queen, rappresentata da Thomas De Nardo: “Non siamo partiti forte, ma strada facendo abbiamo inanellato prestazioni e risultati importanti ed ora siamo convinti di poter arrivare fino infondo per vincere il titolo provinciale. Può essere l'anno buono”.


In Eccellenza sorride il Castegnato: “Negli ultimi mesi abbiamo trovato continuità - afferma Gabriele Ongari -. Ci piace giocare palla a terra e in velocità, doti che speriamo possano pagare. Dobbiamo migliorare come gruppo, serate come questa sono basilari in quest'ottica. Compattandoci cresceremo ancora e arrivaremo in alto”.


Guarda lontano anche Francesco Linu, capitano del Team Out Salò di Promozione. “Abbiamo forza e cuore, non puntiamo sulla tecnica ma sull'impegno e la determinazione, che ci hanno permesso di battere squadre più forti sulla carta. I risultati ci stanno premiando al di là di ogni aspettativa. Ora vorremmo un titolo”.


Nel calcio a 5 riconoscimento mensile all'Orzinuovi. “Gennaio per noi è stato il mese cruciale: tre vittorie consecutive e primato. Grandi meriti vanno all'allenatore e al gruppo, che lo segue con dedizione. Abbiamo vinto il girone con 3 giornate in anticipo, siamo uniti dentro e fuori dal campo. Ora punteremo allo Scudetto bresciano”.


Miglior portiere Roberto Chiodini del Boca Sanpa: “A 33 anni si tratta di una grande soddisfazione. Sto mettendo la mia esperienza a disposizione di un gruppo di amici, tutti più giovani di me. Volevamo fare un bel campionato, viaggiando tranquilli a metà classifica, ma siamo andati oltre le aspettative e ora siamo terzi. Il mio idolo? Buffon, sono cresciuto con lui e ancora oggi continuo ad ammirarlo perchè è tra i migliori portieri al mondo”.


Il miglior giocatore è stato Enrico Vincoli del Carcina: “Oggi il mio modello è Donnarumma del Brescia. Sono reduce da buone prestazioni, ma i meriti sono di tutti visto che abbiamo realizzato una striscia di otto risultati utili. Sono felice di giocare in un gruppo fantastico. Insieme ci stiamo togliendo grandi soddisfazioni”.


Tra i bomber, infine, spicca Diego Favardi, attaccante del Collio: “È bello che vengano riconosciuti i meriti sportivi anche di chi gioca a livello amatoriale. Io ci metto grande passione, nella mia squadra si scende in campo per puro divertimento. Mantenersi in forma e stare in compagnia è ciò a cui puntiamo”.

 

banner assicurazione bottom

bsnews