Promozione: Vighenzi in crescita, il derby Montorfano-Castrezzato lascia umori opposti

Redazione
Ripartono i campionati, ripartono i nostri Borsini. Divisi per ogni categoria, analizzano le dinamiche delle compagini bresciane già nelle ore successive alle partite della domenica. Dividiamo le squadre prescelte in conferme, sorprese, delusioni. Queste le nostre relative alla giornata appena disputata:
 
LA CONFERMA: Vighenzi
 
Bella vittoria esterna per i gardesani, che dopo un avvio non del tutto convincente hanno iniziato a viaggiare a buon ritmo. Le due affermazioni lontane dalle mura amiche contro Nuvolera e Castellana, inframmezzate dal pareggio positivo contro il Castiglione, portano la Vighenzi in piena zona playoff, con un bottino complessivo di nove punti che può rappresentare una buona base in vista del futuro. Le potenzialità del gruppo a disposizione di mister Manini non si discutono, così come era prevedibile che un gruppo nuovo potesse necessitare di tempo per trovare la giusta alchimia. Il processo di crescita ora è in netta fase di avanzamento.
 
LA SORPRESA: Castrezzato
 
Volano al terzo posto i franciacortini, che dopo due sconfitte consecutive ritrovano il sereno nel derby contro il Montorfano. Boccata d'ossigeno per il Castrezzato che, non va mai dimenticato, ha raggiunto tramite un lungo percorso nei playoff una promozione per certi versi insperata. Chiaro quindi che una neopromossa possa riscontrare delle difficoltà, ma al momento l'adattamento alla categoria procede a gonfie vele. Con un Ouardi così è poi tutto più semplice: seconda doppietta consecutiva, che questa volta vale i tre punti. Dura chiedere di meglio.
 
LA DELUSIONE: Montorfano Rovato
 
Di contraltare prosegue l'avvio complicato per i rovatesi, che devono ancora festeggiare la prima vittoria in campionato. Reduce dal grande campionato della passata stagione, chiusa con una  salvezza tranquilla nonostante lo status di ripescata in extremis, il Montorfano Rovato è invece partito al rallentatore collezionando solamente due pareggi. Il problema sembrava l'attacco, con zero gol realizzati nella prime quattro partite, domenica è invece arrivata una sconfitta per 4-2. Insomma, la compagine di mister Ferrari non ha ancora trovato il suo equilibrio. Urge trovarlo il prima possibile.
 

banner assicurazione bottom

transped foot