Eccellenza: il Breno è guarito, domenica agli opposti per Ghedi e CazzagoBornato

Redazione
Categoria per categoria, ecco i nostri Borsini. Divisi per ogni categoria, analizzano le dinamiche delle compagini bresciane già nelle ore successive alle partite della domenica. Dividiamo le squadre prescelte in conferme, sorprese, delusioni. Queste le nostre relative alla giornata appena disputata:
 
 
LA CONFERMA: Breno
 
I camuni sono usciti dal momento difficile e dopo il successo di Casazza conquistanon altri tre punti preziosi superando la Virtus Garda Grumellese (che in settimana aveva cambiato allenatore, Poma al posto del dimissionario Michetti). Conforta soprattutto la grande reazione dopo lo svantaggio, una risposta caratteriale che il Breno ha trovato subito. Positivo anche l'esordio del faroese Klettskard. Insomma, tanti segnali positivi in casa granata.
 
LA SORPRESA: Ghedi
 
Prima vera dimostrazione di forza per i bassaioli, che schiantano sotto tutti i punti di vista un CazzagoBornato per la verità mai in partita. Per la prima volta in campionato il Ghedi segna tre reti sfruttando il grande potenziale offensivo a disposizione, la compagine di mister Avanza ha anche ben figurato in fase di non possesso. Una grande prova collettiva che serviva e permette al Ghedi di guadagnare margine sulla zona rossa.
 
LA DELUSIONE: CazzagoBornato
 
Altro passo falso invece per i franciacortini, solo un punto conquistato nelle ultime tre giornate. Si narra di un mister Cefis parecchio arrabbiato a fine partita, in particolare per l'atteggiamento e l'approccio negativo a livello mentale. Per la prima volta in stagione infatti il CazzagoBornato ha dato dimostrazione di poca attenzione e concentrazione. La classifica resta positiva, ma per i gialloblu urge al più presto una scossa. Potrebbe arrivare domenica contro il Brusaporto, attuale capolista del girone.
 

banner assicurazione bottom

transped foot