Eccellenza: Ghedi e Vobarno, finale agli opposti. L'Orceana resiste

Redazione
Categoria per categoria, ecco i nostri Borsini. Divisi per ogni categoria, analizzano le dinamiche delle compagini bresciane già nelle ore successive alle partite della domenica. Una conferma, una delusione e la novità del 2019 con il risultato a sorpresa:
 
LA CONFERMA: Ghedi 
 
Tre vittorie consecutive e discorso salvezza chiuso. L'organico dei bassaioli aveva le carte in regola per conquistare obbiettivi più prestigiosi? Sicuramente, ma quantomeno nel momento di massima necessità la formazione di Avanza ha trovato il modo di compattarsi scacciando l'incubo playout. La partita con il Vobarno è stata un'altalena di emozioni, contavano però solo i tre punti e il +8 dal quintultimo posto certifica la salvezza. Manca solo la matematica, ma si può già pensare a programmare la prossima stagione.
 
LA DELUSIONE: Vobarno 
 
Chi invece non può ritenersi tranquillo è appunto il Vobarno, che in un anno già di per sé travagliato aggiunge ulteriore pepe al finale di stagione. Tutto è nelle mani della compagine di Guerra e il tesoretto sul San Lazzaro tutto sommato garantisce un minimo di agio, ma sarà meglio che i valsabbini trovino il prima possibile quei 3-4 punti che eviterebbero brutti scherzi. Contro il Ghedi sarebbe bastato anche un pari per rendere positiva la giornata, invece nulla da fare e adesso testa alla difficile gara con la capolista Brusaporto. C'è ancora da sudare...
 
IL RISULTATO A SORPRESA: Telgate-Orceana 0-0
 
Non è un'impresa, ma poco ci manca. Andare a conquistare un pareggio sul campo di una formazione di qualità e reduce da un ottimo momento di forma non era certo compito semplice per l'Orceana, che invece ha disputato una partita di carattere per neutralizzare le avanzate della compagine orobica creando anche un paio di occasioni interessanti con Minelli. Il punto è positivo e porta la serie di pareggi a tre consecutivi. Quantomeno i playout sembrano alla portata, anche se il calendario ora prevede altre tre gare complicate con Governolese, Breno e Bedizzolese. Servirà lo stesso spirito mostrato ieri.
 
 
 

banner assicurazione bottom

bsnews