Lettere al direttore, Magri (Fc Lograto): "Deluso dal rifiuto dell'Ome di rinviare la partita degli Juniores. Triste impedire ai ragazzi di giocare"

Redazione

Lo spirito che anima i campionati giovanili è tema piuttosto caldo in questi giorni d'autunno. Ruota intorno a questo aspetto anche la lettera al direttore che abbiamo ricevuto dal presidente del Fc Lograto Renato Magri, che pubblichiamo di seguito.

Caro direttore,

le scrivo perché mi sembra giusto rendere noti i reali motivi per cui la partita in programma sabato 25 novembre tra Fc Lograto e Uso Ome - valida per il campionato  Juniores - non è stata disputata. Purtroppo a causa di un numero insufficiente di giocatori a disposizione la nostra squadra non ha potuto scendere in campo. Eppure nei giorni precedenti alla partita avevamo cercato in tutti i modi la possibilità di rinvio. L'Uso Ome, però, non ha accettato questa ipotesi. Il nostro unico intento era, ovviamente, quello di dare la possibilità di giocare ai ragazzi trovando un'altra data. Da parte nostra non c'era alcun pensiero agli assenti o ai risvolti relativi al risultato. Volevamo semplicemente evitare che i nostri ragazzi rinunciassero a 90 minuti di campionato e di esperienza sportiva.

Accoglieremo con serenità la sconfitta a tavolino e la relativa sanzione, ma non potevamo esimerci dall'esternare il nostro rammarico sul comportamento della società avversaria. Dispiace, perchè si tratta di calcio dilettantistico e provinciale, per di più giovanile, anche per questo ci saremmo aspettati maggiore disponibilità e comprensione. 

Renato Magri
presidente Fc Lograto 

Per la tua replica o per inviare una lettera al direttore Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

stands

vaia car