Terza Categoria, il Borsino: Paitone show, Provagliese rullo compressore, Azzano Mella in caduta libera

Redazione
Tempo di borsino per le squadre di Terza Categoria. Diviso per ogni categoria, il nostro borsino analizza le dinamiche delle formazioni bresciane già nelle ore successive alle partite della domenica. Dividiamo le squadre prescelte in conferme, sorprese,delusioni. Queste le nostre relative all'ultimo turno:
 
LA CONFERMA: Paitone
 
Difficile pretendere di più da una squadra prima in classifica, con trentacinque punti conquistati sui trentanove disponibili, imbattuta, con il terzo miglior attacco e soprattutto una difesa granitica, la migliore di tutta la Terza, capace di concedere solo sei gol da inizio campionato. La ciliegina sulla torta è il roboante successo in casa delle Nuove Legioni Calcinatesi, che prima di domenica era stata l'unica squadra in grado di tenere il ritmo del Paitone. Lo scontro diretto legittima la superiorità degli uomini di Fusi, lanciatissimi verso un grande traguardo. Il +4 di vantaggio sulla seconda piazza non è ancora totalmente rassicurante, certo è che il segnale arrivato domenica parla chiaro.
 
LA SORPRESA: Provagliese
 
E' la formazione al momento più in forma di tutto la Terza quella guidata da mister Turla. La foto recita quattro, ma le vittorie consecutive sono giunte a sei e l'ultima, quella contro l'ormai ex capolista Nuova Camunia, è la dimostrazione che nei piani alti del girone anche la Provagliese potrà dire la sua a gran voce. I biancoblu hanno in rosa elementi di qualità in ogni reparto, domenica ad esempio è risultato decisivo il solito Orizio, ma le frecce a disposizione nella faretra sono diverse. Ora la Provagliese ha agganciato al secondo posto le rivali, ma non è il momento per porsi né degli obbiettivi né dei limiti.
 
LA DELUSIONE: Azzano Mella
 
Segnali confortanti in avvio, poi una lunga discesa sfociata nella sconfitta per certi versi disarmante contro l'Alfianello, penultimo prima di domenica e che non vinceva addirittura dall'1 ottobre. I bassaioli non si sono evidentemente mai ripresi dai sette gol subiti dal Castelmella alla settima giornata, uno scivolone che ha forse rotto qualcosa nei meccanismi dei biancoazzurri. Da lì in poi infatti l'Azzano Mella ha conquistato un solo punto, a fronte di quattro sconfitte piuttosto pesanti. Ricucire lo strappo con la zona playoff appare complicato, il rischio di un'altra stagione anonima adesso è concreto.
 
 

bsnews

transped foot