Prima gioia a Desenzano, Polpenazze e Travagliato agli ottavi di Coppa

Redazione

Il Desenzano rompe il ghiaccio nel campionato di C1 calcio a 5 regionale. Dopo il brutto 6-1 esterno concesso al Real Avm, al PalaTrebeschi i ragazzi di mister Ratti impongono un rotondo 8-3 alla Seleçao di Biassono.

 

I blaugrana muovono così la classifica coi primi tre punti, arrivati in un match dall'approccio non semplice. Per 13 minuti infatti i milanesi reggono e provano a pungere, poi arriva la rete di Semmah, che stappa la partita. I padroni di casa volano sul 4-0 (ancora Miloni, ancora Semmah ed Alessandrini), corretto sul 4-1 a fine prima frazione. La Seleçao spaventa colpendo tre legni nei primi cinque minuti della ripresa, poi Sarr scaccia la paura entrando dalla panchina; una doppietta di Danes e il bis di Miloni chiudono la questione pro Desenzano. Incamerata la fiducia della prima vittoria stagionale, i gardesani sono attesi questo venerdì a Morbegno per la conferma, in occasione della terza giornata di C1 contro l'Olympic.

 

Venerdì sarà anche il giorno dell'esordio della C2, che vede ai blocchi di partenza due nostre rappresentanti. Il Polpenazze accoglie il Sandonato, il Travagliato lo Zelo. Intanto però la Coppa Lombardia ha scaldato i motori delle due, che hanno impattato alla grande alla competizione: medesimo girone, il 7, due vittorie su due uscite, con la seconda che ha dato il pass per gli ottavi di finale. Il Polpenazze va a vincere 4-2 in trasferta contro il Fara Gera Five, grazie alle reti di Larotonda, Tcaci, Ottolini e Silvestri. Meglio ancora, dal punto di vista del punteggio, fa il Travagliato, che abbatte 8-1 a domicilio la Polisportiva Bellusco. Primi minuti in sordina, poi Bertino va in modalità free style e si guadagna il rigore che Pizzi realizza. Da lì in poi gli ospiti diventano padroni del campo e trovano reti a ripetizione: Pizzi bis, due Greco, Alberti, Kela, lo stesso Bertino e Manza. Martedì 20 ottobre il derby per definire la prima del girone.

 

Ancora tutto fermo, invece, in Serie D, almeno fino al weekend: giovedì 8 Mantova-Calcinato e Rovato-Red Bulls Codogno aprono il calendario, ventiquattr'ore dopo toccherà a Lumezzane-Fortitudo Busnago. Intanto ci si prepara all'inizio della stagione. Il Calcinato ha trovato casa al palazzetto del centro sportivo "Saleri" di Nuvolera, lì prosegue con la preparazione pre campionato, affinando la condizione atletica e provando le strategie tattiche. Il Rovato definisce la sua rosa: dà il benvenuto al laterale Salvatore Bruno, all'esperto David Locatelli, al 2002 di casa Glendi Kodraziu, al tuttocampista Espedito Moschino e a Mohammad Bachir, prelevato dall'Olympia Rovereto; importante anche la conferma di Matteo Turelli, che resiste alle lusinghe piovute dalla C2 per dare sostanza all'attacco rovatese. A Lumezzane è ancora tempo di amichevoli: dopo il confronto col neopromosso in C2 Travagliato, il Palafiera ha accolto la selezione ciessina del Gussago, da anni regina incontrastata a livello provinciale. Ottimi test in vista dell'imminente ripresa dell'attività agonistica.

 

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk