Prosegue il giro di incontri del Crl: ieri la riunione tra Baretti e le società di futsal

Redazione

Rimanere in contatto, farsi sentire vicini, ascoltare la voce di tutti, promettendo di prenderla in considerazione per le decisioni future. In queste settimane il Crl sta facendo un lavoro di cucitura, organizzando via Zoom riunioni con le discipline e le categorie dilettanti lombarde.

 

Nello scorso weekend avevamo seguito gli appuntamenti con Eccellenza, Promozione e Prima Categoria del calcio a 11. Ieri è stata la volta di C1, C2 e Serie D di calcio a 5, un gruppo allargato che comprende anche sei società bresciane: Calcinato, Desenzano, Lumezzane, Polpenazze, Rovato e Travagliato. Anche in questo caso Giuseppe Baretti, presidente del Comitato Regionale Lombardia, ha inoltrato un sondaggio sui possibili scenari futuri di un'attività che ha come caratteristica peculiare (e in questo momento storico particolarmente limitante) quella di doversi svolgere al chiuso. Dall'altro lato della barricata i rappresentanti delle diverse realtà territoriali di futsal hanno detto la loro, secondo posizioni diverse, quelle che già avevamo raccolto nelle due interviste fatte nelle due settimane passate (qui Desenzano, Lumezzane, Polpenazze e Rovato; qui Calcinato e Travagliato).

 

La voglia di riprendere va per la maggiore, ma c'è anche chi non la consideri una priorità e chi addirittura preferirebbe l'annullamento anticipato della stagione. Il Crl prende appunti e si prepara alla fatidica data del 3-4 dicembre, quando Conte e il Governo redigeranno un nuovo Dpcm che, tra le altre cose, segnerà la strada per l'attività sportiva almeno fino ai primi di gennaio 2021. Intanto proseguiranno i rapporti di cucitura: stasera tocca al femminile.

 

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk