Inter letale in zona gol, il Brescia saluta la Coppa Italia

Redazione

Termina con una sconfitta l’avventura del Brescia Femminile in Coppa Italia, dopo lo 0-4 subito nella serata di ieri dall’Inter, compagine di Serie A.


Un risultato finale fin troppo severo per le Leonesse, che hanno dimostrato di valere molto di più soprattutto nei primi 45 minuti. Le nerazzurre si sono dimostrate letali però nelle occasioni create, guadagnandosi con merito lo spareggio con la Lazio per accedere al turno successivo.


Prima mezz’ora di match giocato alla pari tra le due squadre con le biancoblù padrone del possesso palla e capaci di controllare le nerazzurre in tranquillità. L’equilibrio si spezza al 30’, con la difesa bresciana che lascia colpevolmente sola Deveber su un calcio d’angolo. Le Leonesse accusano il colpo e l’Inter raddoppia con Moeller Hensen, che manda le due squadre all’intervallo con le milanesi sopra di due gol.


Il secondo tempo è a forti tinte nerazzurre, con il Brescia in difficoltà a trovare il ritmo dei primi 45 minuti. Meleddu è costretta più volte a salvare il risultato, ma al 57’ Marinelli trova la rete del 3-0. Nel finale c’è gioia anche per l’ex di turno Stefania Tarenzi, che al 90’ fissa il risultato sul definitivo 4-0.


Leonesse dunque pronte a concentrarsi sul campionato, che riprenderà il 29 novembre.


BRESCIA-INTER 0-4 (30’ Debever, 39’ Moeller Hensen, 57’ Marineli, 90’ Tarenzi)


Brescia: Meleddu, Viscardi (13' st Assoni), Verzeletti, Galbiati, Parsani, Previtali (13' st Brevi), Magri, Ghisi (22' st Farina), Barcella, Merli Luana (32' st Lazzari), Brayda (22' st Pasquali). A disp: Cogoli, Gilardi Aurora. Allenatore: Bragantini.
Inter: Aprile, Marinelli (25' st Bartonova), Brustia, Merlo (13' st Vergani), Kathellen (1' st Quazzico), Moeller Hansen (1' st Pandini), Debever, Simonetti (13' st Pavan), Catelli, Tarenzi, Rincon. A disp: Gilardi Astrid, Regazzoli, Auvinen, Mauro. Allenatore: Sorbi

 

Banner Transped articoli

banner piccolo futbuk