Sinigaglia e Valente mettono in vetrina un Castegnato da urlo

Redazione

L'Atletico Castegnato svela il suo volto ed esce allo scoperto, trovando conferme sul campo dopo la faraonica campagna acquisti primaverile.

 

Il successo sul Mapello all'esordio viene bissato da una dimostrazione di forza prepotente sul campo del Castiglione, dove l'undici di Preti archivia la pratica nel giro di 46 minuti, trascinata da un Valente atomico. L'attaccante viola non fa rimpiangere la pesante assenza di Marrazzo  e diventa l'uomo copertina del secondo turno di Eccellenza.

 

Il numero undici sale in cattedra all'11', quando sfrutta il lancio di Capelli, sterza sul sinistro e scarica una conclusione fulminea nell'angolo lontano. Il suo show, tuttavia, è solo all'inizio. Il bis è servito al 19', quando riconquista palla sulla trequarti, disorienta la difesa avversaria e insacca con un mancino dal limite.

 

Il Castiglione prova a rialzare la testa, ma non trova l'ispirazione e le giocate per far male agli avversari in zona gol, sbattendo contro il muro difensivo avversario costruito da Coly e compagni. L'Atletico Castegnato, invece, trasforma in oro ogni sua offensiva e alla mezzora va sul 3-0 con una bella manovra ispirata dalla palla in profondità disegnata da Taylor per Sinigaglia, che mette Rusconi a tu per tu con Piccinardi. Il numero otto è freddo e preciso.

 

Narcelli e Maccabiti provano a riaccendere le speranze rossoblù, ma non inquadrano lo specchio della porta.

 

Chi non fa sconti, invece, è il Castegnato, che ha in Sinigaglia una fonte d'ispirazione continua e in Valente un killer infallibile e affamato, che al 60' firma il pokerissimo dei suoi e la personale quaterna.

 

I padroni di casa si aggrappano al loro giocatore di maggior classe: Maccabiti, che al 61' calcia da fuori e segna il gol della bandiera con la complicità di una deviazione. L'attaccante dei mantovani si ripete al 78' trasformando un calcio di rigore, ma pensare ad una rimonta è impossibile e Marrazzo sfiora il 6-2 in contropiede.

 

Ora l'Atletico Castegnato dovrà andare alla ricerca della continuità contro lo Speranza Agrate, mentre al Castiglione occorre una reazione immediata. Non sarà facile trovarla in casa del Leon, tra le principali candidate al titolo.

 

 

CASTIGLIONE - ATLETICO CASTEGNATO 2-5

 

Marcatori: (61', 78' Maccabiti rig. - 11', 19', 46', 60' Valente, 30' Rusconi)

 

Mvp: Valente (Atletico Castegnato)

 

CASTIGLIONE: Piccinardi 5, Mambrin 6, Canziani 5, Mangili 6, Cigala 6,5, Guagnetti 6, Narcelli 5, Chiarini 5,5, Ghirardi 5, Maccabiti 6,5, Salomoni 5,5. (Perani 6, Fantoni 6, Ekuban 6, Shima 6). All. Manini 5,5.

 

ATLETICO CASTEGNATO: Chini 6, Rossetti 6,5, Fossati 7, Veron 6, Coly 7,5, Capelli 6,5, Gaye 6, Rusconi 7, Sinigaglia 7,5, Taylor 6,5, Valente 9. (Cavagnis 6, Tettamanti 6, Marrazzo 6, Giardini 6). All. Preti 7.